Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ascoli-Spal, i precedenti: il Picchio sorride al Del Duca, ma lo scorso anno fu ko

Quattro vittorie dei bianconeri contro i due successi ospiti, l’Ascoli deve vendicare la sconfitta dello scorso anno

Sfida numero undici nel Piceno tra Ascoli e Spal. Il bilancio pende dalla parte dei bianconeri: quattro le vittorie del Picchio e altrettanti i pareggi, due le volte in cui gli estensi sono tornati a casa con i tre punti. L’ultima proprio la scorsa stagione, quando una perla di Colombo ha regalato lo 0-1 ai biancazzurri di Clotet contro l’Ascoli di Sottil. 

Tutti i precedenti

Il primo confronto assoluto risale invece alla stagione di Serie C 1969/70: l’allora Del Duca Ascoli non andò oltre lo 0-0. La stagione successiva, il primo exploit della Spal: 1-2 con inutile rete di Campanini per il Picchio.

I bianconeri si riscattarono però il campionato seguente: stavolta il 2-1 fu in favore dell’Ascoli, con la rete di Campanini decisiva insieme a quella di Colombini. L’Ascoli volò in Serie B, la Spal ci approdò dodici mesi più tardi; e così, nel campionato 1973/74, primo confronto in cadetteria. E il Picchio fu letale: 3-0 con reti di Morello, Perico e ancora Campanini, a fine stagione storica promozione in Serie A per l’Ascoli.

Nell’Olimpo del calcio italiano però, le due squadre non si sono mai affrontate. La sfida successiva è infatti quella del 1976/77, quando il Picchio tornò in B: stavolta nel Piceno terminò 2-2, con reti di Moro e Villa per i bianconeri e la Spal retrocessa in C. E così strade divise fino a quando i due club non si ritrovarono in cadetteria nel 1992/93: altro pareggio, stavolta per 0-0, e altra retrocessione per gli estensi.

Il nuovo millennio

Quella è stata l’ultima gara del vecchio millennio, visto che si è dovuto attendere il 2014/15 per rivedere Ascoli e Spal al Del Duca. Era il girone B di Lega Pro, il Picchio si impose 2-1 grazie alle reti di Altinier e Perez. A fine stagione i bianconeri festeggiarono la promozione in B.

Da allora, l’Ascoli ha ospitato tre volte la Spal davanti al proprio pubblico. La prima nel 2016/17, con Cacia che replicò a Pontisso fissando il punteggio sull’1-1 contro un avversario che vinse poi il campionato e volò in Serie A. Tra i cadetti gli estensi sono tornati due anni fa: al Del Duca, era il 27 dicembre, mister Andrea Sottil festeggiò al meglio il proprio esordio sulla panchina del Picchio, vincendo 2-0 grazie a una doppietta di Sabiri e mettendo il primo mattoncino di un’incredibile rimonta salvezza.

Lo scorso anno invece, come detto, ecco il secondo successo della Spal. Oggi l’Ascoli cerca la vendetta, per dar seguito alla vittoria contro la Ternana e chiudere al meglio il mini-ciclo di due gare consecutive al Del Duca.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

Ecco le parole di Gagno, tornato titolare dopo tre mesi, subito migliore in campo...
Nessuna occasione fino al tiro a giro di Bozhanaj all'89'. Un punto arrivato anche grazie...
Al termine del match tra Ascoli e Modena, mister Bisoli ha parlato in conferenza stampa...

Altre notizie

Calcio Ascoli