Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

L’ex Ascoli Costantino Nicoletti: “Playoff possibili, tifosi arma in più”

L’ex amministratore unico ha fatto il punto sul campionato dei bianconeri e sul finale di stagione

Costantino Nicoletti nel novembre 2013, da amministratore unico, cercò di risanare i conti di una società allo sbando, portando i libri contabili in tribunale e facilitando l’inevitabile fallimento dell’Ascoli Calcio. Proprio lui, rimasto molto legato ai colori bianconeri, ha parlato del Picchio sulle colonne del Corriere Adriatico. 

Ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni.

Sul campionato dell’Ascoli

“Sono molto soddisfatto, perché dopo tanti anni i bianconeri sono tornati a navigare in zone nobili di classifica. Ora sarà importante arrivare a questo rush finale di torneo nelle migliori condizioni mentali possibili. Soprattutto dal punto di vista atletico e mentale: bisogna credere davvero in questo traguardo, giocare come si sa fare e provare a raggiungere un obiettivo che meritano il Picchio e tutti i tifosi bianconeri”.

Sulla gara contro il Pordenone

“La sfida contro i Ramarri sarebbe stata molto delicata già di per sé, visto che loro devono assolutamente fare punti per restare aggrappati alle residue speranze di raggiungere i playout. Adesso il match si prospetta ancor più difficile a causa delle positività riscontrate tra i bianconeri. In B non esistono match facili: l’Ascoli dovrà affrontare il Pordenone come se di fronte ci fosse la Cremonese capolista”.

Sui casi Covid in casa Picchio

“L’Ascoli ha una rosa ampia: chi è stato chiamato in causa nel corso della stagione ha sempre dato il suo contributo. Ci sono diverse defezioni, ma coloro che scenderanno in campo dovranno dare il massimo per tutta la squadra. Magari qualcuno a mezzo servizio potrà subentrare a gara in corso: il gruppo sa quanto è importante questo finale di stagione”.

Su Sottil e sulla squadra

“Se l’Ascoli è in zona playoff, il merito è di tutti: dalla società ai giocatori, dallo staff all’allenatore. Sono felice che, dopo tanti avvicendamenti in panchina, si sia trovato in Sottil l’uomo giusto per la causa bianconera. Il tecnico ha raggiunto una super salvezza lo scorso anno e la sua riconferma ha dato una grande mano all’Ascoli. Dall’esterno si percepisce una grande unione d’intenti tra il mister e i suoi ragazzi. E questa è l’arma in più dei bianconeri”.

Sui tifosi bianconeri

“La voglia di riconquistare un obiettivo playoff che manca da anni, e il ritorno al 100% di capienza negli stadi, potrebbe far recuperare in toto al Picchio il proprio dodicesimo uomo in campo. Il popolo bianconero sa come farsi sentire e la posizione di classifica è uno stimolo in più per tutto l’ambiente. Questa squadra, per quello che sta facendo, merita fino alla fine il supporto dei propri tifosi”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

Ecco le parole di Gagno, tornato titolare dopo tre mesi, subito migliore in campo...
Nessuna occasione fino al tiro a giro di Bozhanaj all'89'. Un punto arrivato anche grazie...
Al termine del match tra Ascoli e Modena, mister Bisoli ha parlato in conferenza stampa...

Altre notizie

Calcio Ascoli