Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network

Pordenone-Ascoli 0-1, Salvi-gol e il Picchio vince ancora

Decide il match la “zuccata” del terzino sul finire di primo tempo, i bianconeri salgono a quota 21 grazie alla seconda vittoria consecutiva

Basta un gol di Salvi al 41′ e l’Ascoli sbanca lo stadio Teghil di Lignano Sabbiadoro: lo 0-1 contro il Pordenone vale al Picchio la seconda vittoria consecutiva (dopo quella contro il Vicenza) , i bianconeri sono ora a quota 21 in classifica.

Davanti a 123 tifosi ascolani, è il Pordenone a iniziare meglio la gara: imbucata di Pasa per Folorunsho, provvidenziale uscita bassa di Leali. Alla mezz’ora ghiotta occasione per i Ramarri, ma Magnino tutto solo in area di rigore viene chiuso provvidenzialmente da un super Botteghin, alla 500° gara da professionista.

Il difensore esulta come avesse segnato un gol e da lì si scuote l’Ascoli: imbucata di Maistro per Sabiri, Perisan devia a mani aperte. Al 37′ doppia chance per i bianconeri: Dionisi cerca di replicare il gol contro il Vicenza ma Perisan salva, sul prosieguo dell’azione diagonale di D’Orazio deviato con il tacco da Iliev ma palla che si stampa sul palo. Il gol è comunque nell’aria e arriva al 41′: corner di Maistro, Salvi si inserisce perfettamente e di testa fa 0-1.

Nella ripresa il Pordenone si getta in attacco: entrano Ciciretti e Tsadjout e i Ramarri passano al 4-2-4, ma l’unico tentativo dei neroverdi è un tiro-cross di Folorunsho sventato in angolo da Leali. Per il resto l’Ascoli non corre pericoli, anzi in un paio di occasioni va vicino al raddoppio. Lo 0-2 non arriva, ma va bene così: al triplice fischio è festa bianconera, il Picchio sale a quota 21 e rientra in piena zona playoff.

IL TABELLINO
Pordenone-Ascoli 0-1

Pordenone (4-3-3): Perisan 6; Valietti 5.5 (54′ Ciciretti 5,5), Camporese 6, Sabbione sv (10′ Barison 6), Falasco 6; Magnino 6, Pasa 6, Zammarini 5.5 (82′ Pinato sv); Cambiaghi 6, Pellegrini 5.5 (54′ Tsadjout 5.5, 82′ Sylla sv), Folorunsho 6,5. A disposizione: Bindi, Fasalino, Bassoli, Perri, Stefani, Onisa, Petriccione. Allenatore: Tedino 5.5

Ascoli (4-3-1-2): Leali 6.5; Salvi 7.5 (72′ Baschirotto sv), Botteghin 7.5, Avlonitis 6.5, D’Orazio 6.5; Saric 6.5 (83′ Collocolo sv), Buchel 6.5, Maistro 7 (60′ Caligara 6); Sabiri 6.5 (83′ Quaranta sv); Iliev 6.5, Dionisi 6.5 (72′ Bidaoui 6). A disposizione: Guarna, Bolletta, Tavcar, Felicioli, Eramo, De Paoli, Petrelli. Allenatore: Sottil 7

Arbitro: Santoro di Messina
Marcatori: 41′ Salvi (A)
Note: ammoniti Falasco, Cambiaghi, Barison (P); Salvi, Avlonitis, Iliev (A)

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ecco la video intervista all'allenatore bianconero a due giorni dalla sfida dello Zini...

Dal Network

L’allenatore rosanero nel post partita di Ascoli commenta il successo arrivato in extremis grazie al...

Il tecnico rosanero lascia a casa solo Buttaro e l’ultimo arrivato, il portiere Kanuric. Anche...

Calcio Ascoli