Resta in contatto
Sito appartenente al Network

L'angolo dell'avversario

Ascoli-Como, Longo: “Affrontiamo i bianconeri con rispetto, ma anche con coraggio e personalità”

L’allenatore dei lariani ha analizzato così la sfida in programma al Del Duca contro il Picchio

“Affrontiamo l’Ascoli con rispetto: i bianconeri stanno disputando un buon campionato, sono una squadra in crescita e faranno di tutto per tornare alla vittoria davanti al proprio pubblico”. Parola di Moreno Longo, che all’antivigilia della sfida contro il Picchio ha analizzato la gara che attende il suo Como al Del Duca.

“L’Ascoli arriva da una qualificazione ai playoff nella scorsa stagione, mentre il Como per tanti anni è stato lontano dalla Serie B: adesso però la nostra è una realtà che vuole consolidarsi nella serie cadetta. Sicuramente ci troveremo di fronte una squadra che ha maggior esperienza di noi in questa categoria, ma questo non cambia le cose: andiamo ad Ascoli con coraggio e personalità, perché abbiamo nelle corde la possibilità di ripetere le buone prestazioni delle ultime partite”.

Al Del Duca, il Como dovrà fare a meno di diversi elementi: out gli ex Parigini e Chajia, non ci saranno neppure Baselli e l’ex campione del Mondo Fabregas: “Abbiamo perso Fabregas per un problema muscolare, sarà fuori due o tre settimane. Torna invece tra i disponibili Faragò” ha spiegato Longo.  “L’attacco? In termini numerici avremmo potuto fare più gol, anche alla luce delle tante occasioni create. Vanno migliorati i rifornimenti, perché gli attaccanti sanno che basta un episodio per sbloccarsi: ora sta segnando Cerri, ma sono sicuro che tutti i nostri attaccanti avranno i numeri dalla loro parte a fine stagione”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario