Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Penna in trasferta, Ornano: “Dionisi e Caligara uomini in più per l’Ascoli, Mancosu e Luvumbo per il Cagliari”

Il giornalista di Calcio Casteddu ha raccontato il prossimo avversario dei bianconeri: “Ai rossoblu manca uno alla Suazo”

Con quale spirito il Cagliari si appresta a disputare la gara contro l’Ascoli?

“Con lo spirito di chi sa che non deve più sbagliare. La partita di Coppa Italia contro il Bologna serviva per vedere lo stato di salute della rosa, tra l’altro molto lunga, si è visto un reparto offensivo diverso rispetto alla gara di campionato col Brescia, resta il fatto che anche cambiando gli interpreti il risultato è stato lo stesso”.

Si aspettava qualcosa di più dal tecnico Fabio Liverani?

“Assolutamente sì. Anche se mi era piaciuto l’impatto con la squadra e il suo modo di lavorare sulla testa dei giocatori e sul calcio offensivo. Ci sono stati però errori di valutazioni di mercato proprio sulla fase offensiva dal punto di vista dell’efficacia”.

Che cosa ne pensa dell’avvio di stagione dell’Ascoli?

“Si vede la differenze tra Sottil e Bucchi, il modo di giocare dell’Ascoli è diverso, sono ripartiti da zero. Vedevo l’Ascoli come la sorpresa e Bucchi in grado di poter fare un buon lavoro anche se non ai livelli di Sottil, ma per cambiare marcia bastano un paio di risultati positivi”.

Il giocatore in più dell’Ascoli?

Sicuramente Federico Dionisi, è un signor giocatore, c’è poco da aggiungere su di lui. Qui a Cagliari conosciamo bene anche l’ex Caligara, ecco forse lui potrebbe dare qualcosa in più in questa gara, potrebbe volere una sorta di rivincita. Il centrocampista non ha mai sentito la fiducia da parte del Cagliari, non gli è mai stato concesso di mettersi alla prova”.

L’uomo in più del Cagliari?

Mancosu e Luvumbo potrebbero rivelarsi importanti”.

Al Cagliari manca un giocatore alla David Suazo?

È ancora amatissimo dalla piazza sarda. Le caratteristiche di una punta come era lui, veloce trascinatore, manca terribilmente. Suazo era capace di risolvere le partite da solo e con un bagaglio tecnico alto. Ha battuto Gigi Riva nello score della classifica cannonieri con 22 gol in un campionato, Riva ne ha fatti 21. Piras, Riva e Suazo sono stati i giocatori più forti del Cagliari”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sabato una partita determinante per il futuro del Picchio: biglietti a prezzi ridotti, serve un...

Dal Network

Ecco le parole di Gagno, tornato titolare dopo tre mesi, subito migliore in campo...
Nessuna occasione fino al tiro a giro di Bozhanaj all'89'. Un punto arrivato anche grazie...
Al termine del match tra Ascoli e Modena, mister Bisoli ha parlato in conferenza stampa...

Altre notizie

Calcio Ascoli