Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network

L’Ascoli a caccia di gol: Mendes vede la doppia cifra, ma servono reti anche dagli altri

Pedro ha già esultato 7 volte, ma Rodriguez e Nestorovski sono fermi a 2. Necessità di reti anche dagli altri reparti

L’Ascoli a caccia della doppia cifra di gol. Per raggiungere l’obiettivo salvezza, il 2024 dovrà portare al Picchio un maggior bottino di marcature. Ecco uno stralcio dell’analisi effettuata dal Corriere Adriatico.

L’Ascoli, in attesa che fronte mercato arrivino rinforzi, ripartirà da Mendes. Con 7 reti all’attivo, il portoghese è al quarto posto nella classifica marcatori della Serie B. Davanti a lui ci sono solo Casiraghi del Sudtirol (11), Coda della Cremonese (9) e Man del Parma (8), con Pedro che divide la quarta piazza insieme a Brunori (Palermo), Cutrone (Como), Raimondo (Ternana) e Benedyczak (Parma). La speranza di tutti i tifosi bianconeri è che l’attaccante continui a gonfiare la rete avversaria, raggiungendo – quanto prima – quel bottino chiamato “doppia cifra” che troppo spesso è mancato all’Ascoli in Serie B.

Da quando il Picchio ha fatto capolino tra i cadetti nell’estate 2015, solo in tre occasioni (su otto tornei) un calciatore dell’Ascoli ha segnato  almeno dieci reti. Due volte, tra l’altro, proprio nelle prime due stagioni, quando Cacia ha trascinato i bianconeri verso le salvezze 2015/16 e 2016/17 rispettivamente con 17 e 12 gol. L’unico altro bomber da doppia cifra è stato Bajic: con 12 reti, il bosniaco tirò la carretta nel disastroso avvio di stagione 2020/21 con Bertotto (prima) e Rossi (poi), rivelandosi importante pure nella seconda metà del torneo con Sottil. Da gennaio, ad aiutare un Ascoli che aveva chiuso il girone d’andata all’ultimo posto in classifica ci pensò pure Dionisi, con 6 gol realizzati nella seconda metà di stagione. Aggiungendo pure gli 8 centri di Sabiri, ecco che il Picchio, con le unghie e con i denti, conquistò quella straordinaria salvezza.

Ciò che sta mancando in questo campionato, a differenza di quello di tre anni or sono, sono proprio i gol delle “spalle”. Troppe poche, infatti, le 2 reti fin qui realizzate da Rodriguez e Nestorovski, con il peso dei gol che sta gravando quasi esclusivamente su Mendes.

Servono nuove esultanze, come accaduto in passato. Quando Cacia scaldò i cuori dei tifosi con 17 e 12 gol, l’attaccante poté contare su validi sostegni: il primo anno su quello di Petagna (7 reti) e del tandem Giorgi-Jankto (5 gol ciascuno), la seconda stagione sull’aiuto di Favilli e Orsolini (8 gol a testa).

Oggi servono nuovi gol, dalla rosa attuale e dai rinforzi di mercato: c’è una salvezza da conquistare.

Ecco i migliori marcatori dell’Ascoli, stagione per stagione, dal ritorno in Serie B

Stagione 2015/16
Cacia (17), Petagna (7), Giorgi e Jankto (5)

Stagione 2016/17
Cacia (12), Favilli e Orsolini (8), Gatto (4)

Stagione 2017/18
Monachello (7, da gennaio), Favilli (5), Bianchi, Buzzegoli, Carpani e Varela (3)

Stagione 2018/19
Ardemagni (8), Ninkovic (6), Rosseti e Brosco (5)

Stagione 2019/20
Ninkovic e Scamacca (9), Morosini (6, da gennaio) Da Cruz (5, fino a gennaio)

Stagione 2020/21
Bajic (12), Sabiri (8), Dionisi (6, da gennaio)

Stagione 2021/22
Dionisi (9), Bidaoui (8), Tsadjout e Baschirotto (4), Collocolo, Maistro, Caligara, Saric e Sabiri (3)

Stagione 2022/23
Gondo (7), Dionisi (5), Collocolo e Mendes (4), Botteghin, Forte, Marsura (3)

Stagione 2023/24 (in corso*)
Mendes (7), Nestorovski e Rodriguez (2)

 

Foto Ascoli Calcio

Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ci sono 13 partite ancora da giocare, 9 delle quali contro avversarie nella parte destra...
Il quotidiano marchigiano spiega il bilancio e la situazione delle quote societarie ...

Dal Network

La probabile formazione grigiorossa scelta dai nostri colleghi di CalcioCremonese.it...
“L'Ascoli ci aggrediva sulle seconde palle e non ci faceva giocare, ma i miei ragazzi...
Tre punti ottenuti dai giallorossi al termine di una partita sporca e giocata per larghi...
Calcio Ascoli