Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ascoli-Cremonese, Castori: “Dobbiamo essere convinti delle nostre risorse”

"Mendes è convocato, ma resta in dubbio"

Il tecnico bianconero Fabrizio Castori ha parlato nel pre gara di Ascoli-Cremonese.Abbiamo fatto un’ottima gara anche a Catanzaro, a parte i minuti finali in cui abbiamo pagato la stanchezza per inferiorità numerica, ma la squadra è stata viva e propositiva”.

La Cremonese vista da Castori. Si tratta di una squadra forte nel suo complesso, ha grandi qualità, giocatori bravi, un ottimo allenatore, abituato a vincere campionati, è una squadra molto preparata, anche sotto l’aspetto tattico. Noi dobbiamo essere convinti delle nostre risorse, affrontare la partita come sappiamo fare e andare in campo per cercare questa vittoria che ci serve come il pane, al di là del valore e del rispetto che abbiamo per i nostri avversari”.

La forza dei singoli grigiorossi ” Falletti gioca da mezza punta, da mezzala, è molto bravo, rapido, sposta gli equilibri del gioco, su di lui, così come su Vasquez e Coda, dobbiamo prestare massima attenzione. I nostri avversari sono forti in tutti i reparti, ma noi dobbiamo pensare a noi stessi, dare ritmo e intensità, andare a duecento all’ora, la nostra caratteristica di squadra dà fastidio quando siamo al top”. 

Mendes convocato.È convocato, ma faremo l’ultima rifinitura e vedremo se sarà in grado d’essere recuperato o meno, aspetto l’ultimo giorno per poter decidere. Bayeye è tornato stamattina, ha fatto un lavoro di scarico, è convocato per entrare nel clima della squadra, ma non ho potuto testare la sua condizione in campo perché allenamenti con la squadra non ne ha ancora fatti”.

Il cambio di modulo, dall’inizio si potrebbe passare al 3-4-1-2.Ci giochiamo spesso, alziamo spesso un centrocampista a ridosso delle punte, non c’è differenza fra partite in casa e fuori. La scoperta di D’Uffizi, che secondo me ha moltissimi margini di miglioramento, ci permette di avere questa alternativa al solito modulo”. Occhio alle palle inattive. “A Catanzaro abbiamo subìto gol su palle inattive, noi siamo abbastanza strutturati, quindi è mancata sicuro un po’ di attenzione, al di là dell’abilità dei nostri avversari. Quando siamo schierati dobbiamo essere più attenti, abbiamo le nostre risorse anche noi, siamo strutturati, abbiamo colpitori di testa, abbiamo chili e centimetri per poter sopperire alle palle inattive”.

Foto Ascoli calcio

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Una maglia bianconera è stata invece consegnata alla famiglia di Vivani...
"Dobbiamo fare meglio quando siamo in possesso della palla"...
Il patron ha parlato al termine del match: "Nestorovski ha sbagliato il rigore? Magari realizzerà...

Dal Network

Ecco le parole di Gagno, tornato titolare dopo tre mesi, subito migliore in campo...
Nessuna occasione fino al tiro a giro di Bozhanaj all'89'. Un punto arrivato anche grazie...
Al termine del match tra Ascoli e Modena, mister Bisoli ha parlato in conferenza stampa...

Altre notizie

Calcio Ascoli