Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network

L’Ascoli non sfonda, il Cittadella spreca due volte il rigore: lo 0-0 chiude 2023 e girone d’andata

Pittarello sbaglia il penalty e anche la replica, il Picchio non trova il gol. Ora sotto col mercato, i bianconeri sono penultimi a quota 17 a fine girone d'andata

Termina con uno 0-0 contro il Cittadella il girone d’andata e il 2023 dell’Ascoli. Gli ospiti sbagliano due volte il rigore con Pittarello, il Picchio non sfonda. Bianconeri a quota 17 al giro di boa, ora servirà un mercato importante per provare a ottenere la salvezza in B.

Il primo tempo: Pittarello sbaglia due volta il rigore e grazia l’Ascoli

Nel Boxing Day di Santo Stefano, l’Ascoli ospita il Cittadella al Del Duca nella 19° giornata del campionato di Serie B 2023/24, ultimo turno del girone d’andata. Mister Castori conferma il 3-5-2: rientrano dalla squalifica Bellusci e Di Tacchio. Adjapong vince il ballottaggio con Bayeye sull’out di destra, Milanese sostituisce Giovane come mezzala con Masini spostato a sinistra. Davanti ancora tandem iberico Mendes-Rodriguez. Consueto 4-3-1-2 per il Cittadella di Gorini: in campo l’ex bianconero Salvi, sorprese in fase offensiva con Tessiore trequartista e Magrassi al fianco di Pittarello (solo panchina per Cassano e Pandolfi).

Gara iniziata con l’Ascoli a tenere maggiormente la palla, nel tentativo di trovare varchi tra le maglie di un Cittadella ben messo in campo e che ha provato, al contrario, ad agire di rimessa. Di Pittarello il primo tiro del match: palla alta sulla traversa dopo un errore di Bellusci in fase di uscita. L’Ascoli ha risposto con una punizione tagliata di Falasco sulla quale né Botteghin né Rodriguez hanno trovato l’impatto di testa. Ben più pericolosa la punizione di Falasco un minuto più tardi, palla a lato di poco.

Al 22′, come un fulmine a ciel sereno, interviene il Var per un tocco di mano di Di Tacchio in area: rigore per il Cittadella. Dal dischetto Viviano para su Pittarello con il piede, ma l’arbitro fa ripetere. Si presenta ancora Pittarello e stavolta è clamorosa traversa, con il risultato che resta bloccato sullo 0-0 in un Del Duca diventato una bolgia. 

Ci ha provato comunque più il Cittadella a fare male: destro a botta sicura di Branca, respinta con i pugni di un attento Viviano. Poi schema su corner e destro di Carriero, palla a lato di poco. L’Ascoli ha risposto al 37′ con un bello spunto di Masini, destro deviato in corner da Kastrati. L’ultima occasione è arrivata su un destro di Bellusci allo scadere, palla out di molto. Squadre a riposo sullo 0-0.

Il secondo tempo: nessuna emozione, lo 0-0 chiude girone d’andata e 2023

Nella ripresa, iniziata con Frare al posto di Negro nel Cittadella, gli ospiti hanno alzato maggiormente il baricentro in avvio, con l’Ascoli che ha cercato di scuotersi con il passare dei minuti. Tutt’altro che brillante, però, il gioco in campo, con poche azioni palla a terra e tanti lanci da una parte e dall’altra. Girandola di cambi, allora, per gli allenatori: Pandolfi e Cassano per il Citta, Bayeye e Falzerano per l’Ascoli. Il Picchio ha provato a rendersi pericoloso con una punizione di Mendes, bravo Kastrati a deviare in corner. Il Citta ha risposto con un bel contropiede in velocità, debole però il mancino di Cassano tra le braccia di Viviano. Nel finale l’Ascoli ha provato il forcing, anche se il Cittadella si è reso pericoloso con un bel mancino respinto in tuffo da Viviano. Al triplice fischio è 0-0, l’Ascoli fa il giro di boa in penultima posizione a quota 17. 

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Occhi puntati sulla prossima sfida...

Dal Network

La probabile formazione grigiorossa scelta dai nostri colleghi di CalcioCremonese.it...
“L'Ascoli ci aggrediva sulle seconde palle e non ci faceva giocare, ma i miei ragazzi...
Tre punti ottenuti dai giallorossi al termine di una partita sporca e giocata per larghi...
Calcio Ascoli