Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

L’Ascoli si illude, poi sbaglia e viene punito: la Sampdoria vince 2-1 in rimonta, ko amarissimo

Sconfitta durissima per i bianconeri, avanti fino a 13' dalla fine

L’Ascoli si illude, poi sbaglia e viene punito. La Sampdoria vince 2-1 in rimonta a Ferraris e lascia il Picchio nelle zone rosse della classifica, con i bianconeri oggi virtualmente retrocessi in Serie C. Duris segna poi si divora il raddoppio, Rodriguez prende il palo e i doriani ringraziano nel finale: Kasami e De Luca fanno esplodere i blucerchiati, Ascoli nel baratro.

Il primo tempo: Duris-gol, Rodriguez sfiora il raddoppio

Ascoli sceso in campo con un 3-4-1-2 con qualche sorpresa. Out Botteghin per un risentimento muscolare accusato in rifinitura, Castori ha preferito Quaranta a Vaisanen, con Bellusci al centro e Mantovani spostato a sinistra. Fuori pure Celia: Zedadka al suo posto sulla sinistra, con Falzerano dall’altra parte e Valzania-Giovane centrali con Caligara (altra novità) a supporto di Rodriguez e Duris. 3-5-2, invece, per la Sampdoria di Pirlo, con Alvarez e De Luca là davanti.

Buono l’impatto sul match da parte dei bianconeri. Pressing alto e a uomo sui portatori avversari, così da non far ragionare i blucerchiati in fase di impostazione. E allora Picchio bravo e un pizzico fortunato a trovare subito il vantaggio al 10′. Imbucata di Valzania per Duris, mancino dello slovacco che si impenna dopo una deviazione di Ghilardi e Stankovic beffato, per la gioia dei 166 tifosi bianconeri presenti nel settore ospiti del Ferraris. La Samp ha rischiato di accusare il colpo: cross di Falzerano due minuti più tardi, stacco di Rodriguez di poco a lato.

Un brivido che ha svegliato i doriani. Prima Kasami ha ciccato malamente il pallone dopo un ‘liscio’ di Quaranta, poi ci ha pensato Bellusci a togliere le castagne dal fuoco su un’altra pericolosa azione dei padroni di casa. Le chance più nitide le ha però avute l’Ascoli: mancino sbilenco di Giovane, poi con due grandi chance per Rodriguez. Nella prima lo spagnolo, servito da Caligara, ha trovato il super riflesso di Stankovic a deviare sul palo, poi l’attaccante ha gonfiato la rete al 37′ ma gol annullato per fuorigioco (dal Var) dopo il tocco di Duris. Scampato pericolo per la Samp, che ha risposto con un bolide dalla distanza di Kasami: ottimo il riflesso in tuffo di Vasquez. Finale più in sofferenza per il Picchio, che al 45′ ha però meritatamente chiuso avanti 0-1. 

 

Il secondo tempo: il Picchio sbaglia, la Samp ringrazia e la ribalta

Nella ripresa, iniziata senza cambi, subito un brivido per il Picchio: punizione di Alvarez, palla a colpire il palo esterno. Poi ci hanno provato anche Kasami dopo un bel lavoro di De Luca (mancino bloccato però da Vasquez in tuffo) e Darboe (fuori col destro). Incredibile, però, la chance fallita dall’Ascoli al 60′: ottimo servizio di Bellusci per Rodriguez, assist al bacio per Duris che tutto solo da un metro ha clamorosamente calciato alle stelle tra la disperazione di tutti i bianconeri. 

Una Samp a trazione offensiva ci ha provato: De Luca, Esposito e il nuovo entrato Depaoli non hanno però impensierito Vasquez. Ci ha però pensato Kasami a bucare il Picchio: la rete del capitano al 77′, dopo un rinvio corto di Quaranta di testa, ha cambiato volto a un match, con la Samp a trazione offensiva e un Ascoli più timoroso. E allora tante sostituzioni da una parte e dall’altra per un finale apertissimo ma con i padroni di casa più propositivi. E così ci ha pensato De Luca a condannare il Picchio alla beffa, sfruttando una dormita della difesa bianconera. Ko amarissimo per l’Ascoli, che resta in zona retrocessione. Ora è durissima. 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Una maglia bianconera è stata invece consegnata alla famiglia di Vivani...
"Dobbiamo fare meglio quando siamo in possesso della palla"...
Il patron ha parlato al termine del match: "Nestorovski ha sbagliato il rigore? Magari realizzerà...

Dal Network

Ecco le parole di Gagno, tornato titolare dopo tre mesi, subito migliore in campo...
Nessuna occasione fino al tiro a giro di Bozhanaj all'89'. Un punto arrivato anche grazie...
Al termine del match tra Ascoli e Modena, mister Bisoli ha parlato in conferenza stampa...

Altre notizie

Calcio Ascoli