Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ascoli, la salvezza è possibile: Sottil insegna, negli ultimi anni tante imprese a 10 giornate dalla fine

Anche il Cosenza ha messo in cascina grandi rimonte nel rush finale di stagione

La salvezza dell’Ascoli è ancora possibile. Lo dice la storia bianconera, lo dice la storia della serie B.

Basta guardare a esattamente dodici mesi fa, sempre al termine della 28° giornata, come spiega l’edizione odierna del Corriere AdriaticoCosenza ultimo in classifica con 26 punti, Brescia un gradino sopra a 27. Venezia ai playout (29), Perugia virtualmente salvo a 30. Dieci gare ancora da giocare, 30 punti a disposizione. Com’è andata a finire? Lupi calabresi a rimontare fino al quartultimo posto e a conquistare la salvezza ai playout contro un Brescia nel frattempo arrivato in quintultima posizione. Perugia precipitato direttamente in Serie C da terzultima della classe, Venezia a compiere un clamoroso exploit centrando addirittura i playoff. Basta questo precedente, risalente a un anno fa, per capire quanto il destino dell’Ascoli e delle altre squadre di B sia ancora tutto da scrivere

E che dire del torneo 2020/21? Aa causa del disastroso avvio di stagione con Bertotto (prima) e Rossi (poi), il Picchio di Sottil al termine della 28° giornata era al terzultimo posto a quota 24 (-4 rispetto a oggi). Tre punti da recuperare per i playout, addirittura -8 dalla salvezza (oggi a -5). Eppure, quell’Ascoli seppe centrare l’impresa: 5 vittorie nelle ultime 10 gare e salvezza diretta, senza neppure passare per gli spareggi e addirittura con una giornata d’anticipo. Un qualcosa di (probabilmente) irripetibile, ma che deve tener accese le speranze.

Perché la Serie B insegna che le ultime dieci partite sono più che sufficienti per ribaltare la situazione. Chiedere a Juve Stabia e Perugia, che nel torneo 2019/20 navigavano a 36 punti con vista sui playoff. Più in difficoltà l’Ascoli (32), in zona playout la Cremonese (30) e addirittura penultimo il Cosenza, che a quota 24 annaspava a -6 dagli spareggi e -8 dalla salvezza. Com’è finita? Calabresi salvi senza neppure disputare i playout (super filotto di 7 vittorie in 10 gare), Cremonese ugualmente a festeggiare la permanenza in B (5 successi), Juve Stabia precipitata al penultimo posto (appena 5 punti ottenuti) e Perugia retrocesso ai playout. Un ‘cataclisma’, rispetto alla classifica della 28° giornata. Stesso turno odierno.

E allora guai a gettare la spugna: c’è una salvezza da conquistare, con le unghie e con i denti.

Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Curiosa la data di scadenza per poter sottoscrivere il programma di fidelizzazione con il club...

Dal Network

Ecco le parole di Gagno, tornato titolare dopo tre mesi, subito migliore in campo...
Nessuna occasione fino al tiro a giro di Bozhanaj all'89'. Un punto arrivato anche grazie...
Al termine del match tra Ascoli e Modena, mister Bisoli ha parlato in conferenza stampa...

Altre notizie

Calcio Ascoli