Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ascoli-Brescia, gli ex: Emiliano e Rodriguez contro il passato, che ricordi con Mazzone e Moro!

Tanti coloro che hanno indossato le due maglie in passato

Emiliano Viviano, Pablo Rodriguez e Nicola Falasco (oggi ai margini della rosa): sono loro i tre ex della sfida contro il Brescia.

Il portiere bianconero vanta la sua esperienza numericamente più cospicua proprio con le Rondinelle: 138 presenze in quattro stagioni dal 2005 al 2009, sempre in Serie B. L’esperienza più recente è quella di Rodriguez: 17 presenze e 3 gol e 2 assist nella seconda metà della scorsa stagione. Falasco, invece, non ha mai indossato la maglia della prima squadra del Brescia, ma ha iniziato la propria carriera con la Primavera dei lombardi collezionando 23 presenze.

Sponda Rondinelle, invece, nessuna vecchia conoscenza dell’Ascoli. Sono tanti, però, i doppi ex. Tra i più recenti figurano Leali (oggi al Genoa in Serie A) e Marsura, ma vi sono pure Bajic, Cavion, H’Maidat, Morosini, Kupisz e Adani.

Ascolano doc e calciatore bianconero, ma anche tecnico del Brescia, Giuseppe Iachini. L’allenatore è oggi sulla panchina del Bari, ma senza il supporto dello storico vice Giuseppe Carillo, doppio ex di Ascoli e Brescia. Ivo Iaconi ha chiuso la carriera da allenatore proprio in Lombardia dopo una stagione nelle Marche, doppi ex allenatori pure Sonetti, Cosmi e Dionigi.

Capitolo a parte per Adelio Moro, che ha trascorso cinque anni sia con l’Ascoli sia col Brescia. Indimenticabile bandiera dei bianconeri, con cui ha raggiunto lo storico quarto posto in A, poi mister biancazzurro accanto a Lucescu.

Il ricordo più indelebile è però quello di Carlo Mazzone. Da giovane centromediano a capitano del Picchio, fino a prendere le redini in panchina per portare l’Ascoli alle storiche promozioni in Serie B e, poi, in A. Mazzone detiene il record di panchine nell’Olimpo del calcio nazionale: 797, compresi 5 spareggi, grazie anche a tre campionati (dal 2000 al 2003) alla guida del Brescia.

La sfida di domani, martedì 26 febbraio ore 18:15, si giocherà anche in ricordo di “Sor Magara”, scomparso lo scorso 19 agosto dopo aver scritto pagine indelebili nella storia dell’Ascoli, del Brescia e, più in generale, di tutto il calcio italiano.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Curiosa la data di scadenza per poter sottoscrivere il programma di fidelizzazione con il club...

Dal Network

Ecco le parole di Gagno, tornato titolare dopo tre mesi, subito migliore in campo...
Nessuna occasione fino al tiro a giro di Bozhanaj all'89'. Un punto arrivato anche grazie...
Al termine del match tra Ascoli e Modena, mister Bisoli ha parlato in conferenza stampa...

Altre notizie

Calcio Ascoli