Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ascoli-Brescia, i precedenti: quante gioie nel passato, lo scorso anno fu rocambolesco 4-3

Le sfide al Del Duca sorridono al Picchio, quante emozioni nell'ultimo folle match

Neppure il tempo di festeggiare i fondamentali tre punti ottenuti contro la Feralpisalò che per l’Ascoli è già testa alla prossima sfida. Martedì 27 febbraio, alle ore 18:15, al Del Duca arriva il Brescia in un turno infrasettimanale in cui il Picchio deve nuovamente muovere la classifica.

I precedenti parlano di 13 vittorie dell’Ascoli e 8 pareggi, solo due volte le Rondinelle hanno battuto il Picchio nelle Marche. Questo è accaduto nel torneo di B 2007/08, con i biancazzurri che si imposero 1-0 grazie alla rete di Caracciolo, e due stagioni fa: Ascoli avanti 2-0 a metà primo tempo grazie ai gol di Dionisi e Felicioli, poi clamoroso ribaltone lombardo per 2-3 con gol di Cistana, Chancellor e Pajac (su rigore). 

In tutte le altre gare disputate, il Picchio ha sempre mosso la classifica (19 match di campionato, oltre a un pareggio e una vittoria in Coppa Italia). Fin dalla prima storica partita della B 1972/73, quando Silva e Campanini siglarono il 2-0 finale. L’Ascoli sconfisse il Brescia anche la stagione seguente (sempre 2-0) e nel 1977/78 (3-0), centrando in entrambi i casi la promozione in A.

Nell’Olimpo del calcio italiano due sfide (1980/81 e 1986/87) e due 0-0, sempre con Brescia retrocesso a fine stagione. Clamorosa la seconda, con le Rondinelle che affrontarono il Picchio al Del Duca all’ultima giornata. L’X fece chiudere Brescia e Ascoli a quota 25, appaiate pure con Avellino, Como e Udinese. A sprofondare in cadetteria fu il Brescia nella drammatica classifica avulsa. Tra i match più rocamboleschi, spicca pure il pareggio con pioggia di gol per 4-4 nel campionato di B 1993/94.

Dal ritorno in cadetteria dell’Ascoli nel 2015/16, però, perfetto equilibrio nelle sfide fino alla scorsa stagione: 4 X e una vittoria per parte. Triplo 0-0 al Del Duca nelle prime tre stagioni, poi 1-1 nel 2018/19 con vantaggio di Rosseti e pareggio beffa di Bisoli al 94′. Doppia sfida, infine, nell’anno solare 2021: l’Ascoli ha vinto 2-1 quella della stagione 2020/21, con Eramo e Brosco (93′) che misero un prezioso mattoncino nella rimonta salvezza dei ragazzi di mister Sottil. Due tornei fa, invece, la rimonta per 2-3 delle Rondinelle.

L’ultima sfida è quella della scorsa stagione: emozioni, girandola di gol e alla fine fondamentale vittoria salvezza per 4-3 per l’Ascoli di mister Breda. Ospiti avanti con Listkowski, Picchio a ribaltarla a cavallo dei due tempi con Mendes e Forte. Poi il 2-2 di Aye, prima del folle finale: 3-2 con rigore di Caligara al 90′, 4-2 con Marsura al 95′ e ultimi istanti al cardiopalmo dopo il 4-3 di Bisoli al 98′.

L’Ascoli deve vincere di nuovo: come lo scorso anno, la salvezza passa di nuovo dalla sfida al Del Duca contro il Brescia.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Curiosa la data di scadenza per poter sottoscrivere il programma di fidelizzazione con il club...

Dal Network

Ecco le parole di Gagno, tornato titolare dopo tre mesi, subito migliore in campo...
Nessuna occasione fino al tiro a giro di Bozhanaj all'89'. Un punto arrivato anche grazie...
Al termine del match tra Ascoli e Modena, mister Bisoli ha parlato in conferenza stampa...

Altre notizie

Calcio Ascoli