Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network

Ascoli, Valzania: “Sono contento di essere qui”

"C'è stato un interesse forte nei miei confronti da parte del ds e del tecnico"

Luca Valzania ha esordito in maglia bianconera contro il Parma, è stato un esordio positivo il suo: “Sono contento d’essere qui, c’è stato un interesse molto forte nei miei confronti da parte del direttore e del mister e questo è stato l’ago della bilancia perché sono reduce da un periodo di inattività; a partire dall’infortunio e poi gli ultimi mesi a Cremona, ho giocato pochissimo, quindi mi ha fatto molto piacere ricevere stima e fiducia nei miei confronti”.

Sul match pareggiato a Parma:Abbiamo disputato  un’ottima partita, dopo essere passati in vantaggio avremmo potuto gestirla in modo diverso per non subire gol, ma è un buon punto, da cui partire, un punto che ci dà morale perché ottenuto contro una pretendente al salto di categoria. Abbiamo messo buone basi per il girone di ritorno. Il mister in ogni partita ha aggiunto un tassello in più, carattere, compattezza di squadra e ricerca del gol. Sotto certi punti di vista la nostra è una squadra giovane, che ha bisogno di prendere quella fiducia che consente di superare meglio le difficoltà. Da questo punto di vista la squadra è cresciuta, la partita di Parma ne è l’esempio, abbiamo saputo soffrire e nel momento di attaccare abbiamo avuto diverse palle gol. La strada è quella giusta”.

Allenamenti intensi e condizione atletica. “Stiamo lavorando molto, giusto così , per quanto mi riguarda ho bisogno di mettere su condizione per poter aiutare nel miglior modo la squadra, quando sono arrivato sono stato accolto molto bene dal tecnico dalla società e dai compagni, quindi già in una settimana mi sono integrato. Penso d’essere un calciatore importante per questa categoria e penso di poter dare una mano a raggiungere l’obiettivo salvezza, ho bisogno di qualche partita per prendere condizione e mettere in luce le mie caratteristiche”.

Le caratteristiche tecniche: “Preferisco la posizione di mezzala destra, mi sento più a mio agio. Nell’arco della mia carriera più volte ho segnato qualche gol, ora un po’ la rete mi manca ed è un mio obiettivo. Anche se per il mio ruolo non è basilare, penso che segnare 4-5 gol a stagione possono portare punti pesanti alla squadra”.

Sul Bari“E’ una buona squadra, nell’ultimo periodo ha avuto alti e bassi, ha fatto qualche innesto importante, soprattutto davanti. Dovremo stare molto attenti perché in ogni momento possono tirare fuori la giocata di un singolo, quindi dovremo gestire bene la loro fase offensiva”.

La corsa salvezza: “Abbiamo buone possibilità e una rosa che sta crescendo, sono molto fiducioso. Giocare in casa dev’essere la nostra arma in più, abbiamo una piazza molto importante e un tifo che molte squadre di categoria non hanno, quindi la nostra salvezza deve passare per le partite casalinghe”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ci sono 13 partite ancora da giocare, 9 delle quali contro avversarie nella parte destra...
Il quotidiano marchigiano spiega il bilancio e la situazione delle quote societarie ...

Dal Network

La probabile formazione grigiorossa scelta dai nostri colleghi di CalcioCremonese.it...
“L'Ascoli ci aggrediva sulle seconde palle e non ci faceva giocare, ma i miei ragazzi...
Tre punti ottenuti dai giallorossi al termine di una partita sporca e giocata per larghi...
Calcio Ascoli