Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network

L’Ascoli si illude, poi sbaglia e alla fine spreca: con la Reggiana è 1-1

Mendes porta avanti il Picchio, Pieragnolo trova il pari. Nel finale Manzari e Bayeye si divorano il successo

Un punticino per ripartire. L’Ascoli impatta 1-1 al Mapei Stadium contro la Reggiana nella “prima” di mister Castori e, pur vanificando il momentaneo vantaggio di Mendes, interrompe la striscia di tre sconfitte consecutive e sale a 13 punti in classifica, restando però in piena zona playout.

Primo tempo: gol di Mendes, palo di Antiste

Ascoli in campo con il 3-4-1-2 per la prima di mister Castori, con Masini a fare da collante tra centrocampo e attacco per la prima di mister Castori. Dopo la fase di studio iniziale, con un paio di sortite offensive della Reggiana, l’Ascoli ha affondato il colpo al 15′: sponda di Rodriguez per Mendes dall’out destro dell’area di rigore e siluro all’incrocio dei pali a fulminare Bardi.

Immediata la risposta della Reggiana: due giri di lancette e palo colpito da Antiste, poi Picchio pericoloso con Masini e Mendes prima che i padroni di casa hanno alzato il baricentro senza però impensierire eccessivamente Viviano. Oltre il 70% di possesso palla per la Reggiana, ma pochi pericoli per Viviano: padroni di casa a spingere, Picchio chiuso nella propria metà campo per agire di rimessa. Al duplice fischio, con due ammoniti per parte, Ascoli avanti 0-1.

Secondo tempo: svarione di Quaranta, Pieragnolo trova il pari

Nella ripresa, iniziata senza cambi (la Reggiana aveva già effettuato quello di Varela per Gondo al 24′), la Reggiana ha trovato immediatamente il pari: grave errore di Quaranta a favorire il cross di Varela, sul secondo palo Pieragnolo si coordina col mancino e fulmina Viviano. Ascoli in difficoltà e graziato anche qualche minuto più tardi: punizione quasi perfetta di Cigarini, palla sulla traversa. 

Al 60′, allora, mister Castori ha optato per tre cambi: fuori Falzerano, Rodriguez e Masini per Bayeye, Manzari e Giovane, con l’Ascoli a passare al 3-5-1-1. La Reggiana, però, ha spinto più del Picchio: Cigarini ha sfiorato il sorpasso con un destro che ha fatto la barba al palo, dopo che i bianconeri si erano fatti vedere con un tiro-cross di Falasco.

Nel Picchio è poi entrato Millico per Mendes, ma ancora Reggiana pericolosa: impreciso, però, Varela di testa. All’87’ clamorosa occasione sfumata per la Reggiana, con Melegoni che sbaglia lo stop a due metri dalla porta e grazia il Picchio. L’ultima chance, però, è dell’Ascoli al 93′: cross di Giovane per Manzari e miracolo di Bardi, poi Bayeye da due metri spara alto!

Clamoroso errore che chiude il match: l’Ascoli impatta 1-1 con la Reggiana nel match d’esordio di Castori: il Picchio sale a quota 13 in graduatoria, ma resta in zona playout.

 

Foto: AC Reggiana

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La gara è valida per la ventiseiesima giornata ...

Dal Network

La probabile formazione grigiorossa scelta dai nostri colleghi di CalcioCremonese.it...
“L'Ascoli ci aggrediva sulle seconde palle e non ci faceva giocare, ma i miei ragazzi...
Tre punti ottenuti dai giallorossi al termine di una partita sporca e giocata per larghi...
Calcio Ascoli