Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ascoli, la stagione dei portieri: rendimento super per Leali, tre clean sheet per Guarna

Leali ha la miglior percentuale di tutta la B per rigori parati, male la scelta di Baumann

Fine campionato, tempo di bilanci. Parte oggi, con i portieri, l’analisi condotta da CalcioAscoli sui reparti bianconeri.

L’Ascoli, in questa stagione, ha incassato 47 gol in campionato (media di 1.23 a partita), equamente distribuiti tra girone d’andata (23) e ritorno (24). Tre i portieri che hanno difeso la porta del Picchio: Nicola Leali, Enrico Guarna e Noam Baumann.

Nicola Leali – Voto 8

Nicola Leali ha giocato le 6 gare iniziali del torneo, salvo poi dover restare ai box per infortunio fino alla penultima gara del girone d’andata. Quando è tornato a indossare i guantoni, si è immediatamente meritato un posto nella Top 11 di B grazie ai super interventi nel successo per 1-3 contro il Cosenza (Leali premiato anche dopo il rigore parato a Coda del Genoa). Da lì in avanti, ha sempre difeso lui la porta dell’Ascoli, con 6 clean sheet totali in campionato: 0-0 con Cittadella e Benevento, 1-0 con Perugia e Sudtirol e 0-1 con Parma e Modena. Per Leali, pure un record in B: 4 rigori parati su 8 calciati dagli avversari, nessuno ha fatto meglio di lui in questa stagione cadetta. Striscione e standing ovation dei tifosi nell’ultima gara al Del Duca. Saracinesca.

Noam Baumann – Voto 4,5

Noam Baumann, sconosciuto a tutti i tifosi bianconeri fino a qualche mese fa, è stato acquistato in fretta e furia (era svincolato) dopo l’infortunio occorso a Leali. Il tempo di arrivare in Italia, allenarsi due volte con i compagni e subito titolare col Perugia: sconfitta con gli umbri (1-0) e qualche incertezza di troppo, ripetuta anche nel successivo ko col Parma (1-3). Contro i ducali è uscito (per infortunio) già alla mezz’ora, tra qualche fischio del Del Duca: negativo il bilancio di tre gol incassati in appena 120′ sul rettangolo verde (2.27 di media a partita). Bocciato. (insieme a chi ha deciso di acquistarlo come sostituto di Leali e a chi l’ha gettato con troppa fretta nella mischia).

Il primo allenamento di Baumann al Picchio Village

Enrico Guarna – Voto 6

Anche perché l’Ascoli, in rosa, aveva già un vice Leali. E cioè Enrico Guarna, “ri”-chiamato dopo il flop Baumann. Per lui, 12 presenze e 1050′ in campo, con 3 importanti clean sheet nei saccheggi esterni di Bari (0-2) e Venezia (0-2) e nel pareggio al Del Duca contro una big come il Genoa (0-0). Guarna ha registrato il 66.7% di tiri parati (media di 1.20 gol subiti a partita), prima di tornare in panchina per lasciare il posto al rientrante Leali. Usato sicuro.

Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

Ecco le parole di Gagno, tornato titolare dopo tre mesi, subito migliore in campo...
Nessuna occasione fino al tiro a giro di Bozhanaj all'89'. Un punto arrivato anche grazie...
Al termine del match tra Ascoli e Modena, mister Bisoli ha parlato in conferenza stampa...

Altre notizie

Calcio Ascoli