Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ascoli, adesso basta scherzi: jolly terminati, c’è una salvezza da conquistare

Tre sconfitte consecutive, come non accadeva da due anni e mezzo. Playout a tre punti di distanza, ora bisogna invertire la rotta

Adesso l’Ascoli non può più scherzare. Perché la classifica è tornata a fare paura, dopo la sconfitta per 0-1 contro il Venezia. Una gara da vincere, quantomeno da non perdere. Perché anche lo 0-0, risultato certamente non eccezionale, avrebbe permesso al Picchio di restare a +5 sui playout. E invece il divario dagli spareggi per non retrocedere si è ora ridotto a soli tre punti. 

Ancora male l’Ascoli al Del Duca: appena 14 i punti conquistati davanti al sempre encomiabile popolo bianconero, solo il Benevento ha fatto peggio (13). Stesso dicasi per i gol segnati: appena 12 tra le mura amiche, anche in questo caso solo i sanniti hanno un deficit più grave (10 reti). Appena 3 le vittorie conquistate al Del Duca, 5 i pareggi e addirittura 7 sconfitte. Terza gara consecutiva senza andare in gol davanti al pubblico amico (0-0 col Benevento e doppio 0-1 con Bari e Venezia), decima volta in stagione che l’Ascoli non trova la via della rete.

Contro il Venezia, poi, è arrivata la terza sconfitta consecutiva. Non accadeva da due anni e mezzo, esattamente dal dicembre 2020. Il tonfo casalingo contro il Cosenza (0-3), la caduta col Vicenza (2-1) e la sconfitta contro il Monza (2-0) portarono all’esonero di Delio Rossi e all’arrivo di mister Andrea Sottil, autore poi della grande rimonta salvezza in una stagione iniziata nel peggiore dei modi per i bianconeri.

Urge invertire la rotta. La sosta arriva al momento giusto: ricaricare le batterie, lavorare e rialzare la testa. C’è una salvezza da conquistare, senza se e senza ma.

 

Foto Ascoli Calcio

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Curiosa la data di scadenza per poter sottoscrivere il programma di fidelizzazione con il club...

Dal Network

Ecco le parole di Gagno, tornato titolare dopo tre mesi, subito migliore in campo...
Nessuna occasione fino al tiro a giro di Bozhanaj all'89'. Un punto arrivato anche grazie...
Al termine del match tra Ascoli e Modena, mister Bisoli ha parlato in conferenza stampa...

Altre notizie

Calcio Ascoli