Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Spal-Ascoli, i precedenti: al Picchio serve il tris consecutivo a Ferrara

Doppio 1-2 bianconero nelle ultime due stagioni con Sottil, ma prima del 2020 l’Ascoli non aveva mai vinto in casa degli estensi

Quello tra Spal e Ascoli sarà l’undicesimo confronto in terra emiliana. Il bilancio premia i padroni di casa: tre successi estensi e cinque pareggi, ma i due successi del Picchio sono arrivati proprio nelle ultime due stagioni.

Con Sottil in panchina, i bianconeri si sono imposti 1-2 sia nel 2020/21 sia lo scorso anno. Sabiri e Bajic sono stati decisivi nell’assicurare tre punti cruciali per la corsa salvezza, nel marzo scorso invece la rete in pieno recupero di Buchel ha regalato l’1-2 al Picchio (vantaggio di Collocolo) e tre punti preziosi per la cavalcata playoff.

Prima delle ultime due gare a Ferrara però, il Picchio non aveva mai esultato in trasferta contro la Spal. Ben tre 0-0 nelle prime quattro sfide assolute, inframezzati da un 3-1 estense: il primo X a occhiali nella Serie C 1969/70, poi quello del 1971/72 con Ascoli promosso in B e quello del 1973/74, con i bianconeri a festeggiare la Serie A. Nessuna sfida però tra i più grandi, visto che il Picchio nel 1976/77 tornò in cadetteria: 2-1 Spal ma biancazzurri retrocessi in C.

Un salto di 16 anni e fu ancora Serie B: 1-1 nel 1992/93, ma altra retrocessione ferrarese e altro balzo (stavolta di 22 anni). Eccoci così alla Lega Pro 2014/15: 1-0 Spal, ma a fine torneo Ascoli promosso in B. Da allora, tre confronti in cadetteria: nel 2016/17 fu 1-1 (vantaggio bianconero di Favilli e pari estense con l’ex Antenucci), a fine stagione la Spal brindò alla Serie A. Due stagioni fa invece, dopo la retrocessione estense, il primo exploit del Picchio, che ha concesso il bis lo scorso anno. “Non c’è due senza tre”, sperando che possa essere di buon auspicio.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

L'ex capitano dell'Ascoli

Adelio Moro

Icona e bomber del grande Ascoli

Renato Campanini

Il bomber verdeoro dell'Ascoli

Walter Casagrande

Altro da Approfondimenti