Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Capitan Dionisi suona la carica: “Per sognare dobbiamo lottare da Ascoli, restando uniti e compatti”

Ecco le parole dell’attaccante bianconero su girone d’andata, di ritorno, sfida alla Ternana e futuro

Capitan Federico Dionisi ha fatto il punto della situazione in casa Ascoli nella settimana che conduce al match del Liberati con la Ternana.

“Sarà una partita molto importante e affascinante perché sono in palio tre punti pesanti. Lo sappiamo e non vediamo l’ora di scendere in campo perché è da tanto che siamo fermi. Vogliamo continuare a far bene e anche a sognare, pur restando coi piedi per terra perché è un campionato molto difficile, ma ci sono l’entusiasmo e la voglia di ricominciare”.

Sul girone di ritorno

“Credo che la seconda parte di stagione sia improntata, per lo più sono scontri diretti, la classifica è talmente corta ed equilibrata che sarà importante trarre il meglio da ogni partita per arrivare a fine campionato in una posizione di classifica che ci permetta di sognare. In questi giorni abbiamo lavorato sotto tutti i punti di vista, per farci trovare al meglio su tutti i fronti, quello di unione di squadra, quello tecnico e tattico. Abbiamo lavorato tanto e nel modo migliore, abbiamo un’altra settimana per preparare bene la partita di Terni, lo faremo con tanto entusiasmo e con la voglia di ripartire”.

Nel girone di andata l’Ascoli ha realizzato 24 gol e ne ha subiti 23: negli ultimi 15’ di partita i bianconeri hanno segnato e subito di più (rispettivamente 9 e 7 gol):

“I dati sono importanti, ma lasciano un po’ il tempo che trovano. Nelle ultime partite eravamo andati sempre in vantaggio e poi siamo stati subito riacciuffati. I dati ci dicono che dobbiamo restare concentrati per tutti i 90’, siamo una squadra che concede molto poco. Dobbiamo fare meglio in fase offensiva, lo sappiamo, ci stiamo lavorando. Abbiamo lavorato su tanti aspetti e quello della concentrazione è uno di questi. Non dobbiamo lasciare buchi o avere blackout che ci possano penalizzare durante le partite”.

Sul campionato e sulla classifica

“E’ un campionato tanto equilibrato, non mi aspettavo un Frosinone che disputasse un girone di andata di questo genere, ma che potesse essere lassù sì. Fra le altre squadre c’è qualcuna più indietro, come il Genoa e il Parma che avrebbero potuto disputare un girone di andata superiore. Questo campionato, così equilibrato, ci dimostra che ogni partita va giocata con la massima attenzione, senza sottovalutare nessun avversario. Negli ultimi anni le neopromosse hanno sempre fatto bene a testimonianza che è un campionato di altissimo livello. Non si possono fare previsioni, in B è fondamentale giocare con la voglia e la determinazione per raggiungere la salvezza. Poi ci sarà spazio per sognare e per pensare in grande. E’ tanto rischioso fare calcoli o dire ‘sono fuori da ogni tipo di discorso per quanto riguarda la bassa classifica’ perché rischi di farti male. Noi abbiamo la consapevolezza di voler fare bene, prima ci salviamo e raggiungiamo l’obiettivo minimo, e prima possiamo pensare in grande; questo ragionamento lo fanno tutte le squadre dal terzo posto in giù”.

Finora Dionisi ha segnato 4 gol (più due assist) in 17 partite:

“Il mio obiettivo è sicuramente migliorarmi, sono soddisfatto in parte, si può e si deve fare meglio, ho lavorato in questo periodo per cercare di migliorarmi, è alla base per poter fare bene. L’obiettivo personale non me lo pongo, spero di raggiungere un grande obiettivo di squadra e quello sarebbe già un traguardo che mi appaga personalmente. Una volta raggiunto quello, si sogna, si vive con l’entusiasmo come l’abbiamo vissuto in piccolo la scorsa stagione, c’è la voglia di ripetersi e di tornare protagonisti. L’Ascoli non si vuole tirare indietro su questo aspetto, non ci nascondiamo, è il sogno di tutti, dobbiamo farlo nel modo giusto, c’è una strada da percorrere, incontreremo delle difficoltà, dobbiamo restare uniti e compatti e tutti insieme, lottando da Ascoli, possiamo arrivare lontano”.

Ecco la video intervista

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News