Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Ascoli, nuovo anno e girone di ritorno: vittorie con Sottil, disastro in precedenza

Nelle ultime due stagioni en plein di successi, ma prima del Covid tre sconfitte e due X

Non c’è due senza tre. L’Ascoli con la testa alla Ternana e un obiettivo: vincere ancora la prima gara del nuovo anno e del girone d’andata. Questo è accaduto nelle ultime due stagioni, quando però i due match – causa slittamento del calendario dovuto al Covid – non sono coincisi.

Lo scorso anno, il 2022 si è aperto con il roboante 2-4 rifilato alle proprio alla Ternana. Si trattava però dell’ultima gara del girone d’andata, visto che quello di ritorno venne inaugurato dalla successiva trasferta con il Cosenza. Poco male comunque per il Picchio: altra vittoria, stavolta per 1-3, e altri tre punti pesanti. 

Con Andrea Sottil in panchina, l’Ascoli aveva fatto en plein anche nella stagione 2019/20. Il nuovo anno si aprì con il 2-1 in rimonta rifilato alla Reggina (era il 4 gennaio, 17° giornata d’andata), il girone di ritorno vide l’Ascoli festeggiare ancora per 2-1 ma contro il Brescia.

Occhio però al passato. Perché negli anni pre-Covid, quando la prima gara dell’anno è coincisa con la prima gara del girone di ritorno, l’Ascoli non ha mai vinto. 

Nel 2019/20, con Zanetti in panchina, il Picchio crollò con un pesante 3-1 a Trapani, preludio all’esonero del mister che avvenne la settimana successiva. Si era aperto leggermente meglio il 2019: con Vivarini, anno nuovo e girone di ritorno vennero inaugurati con uno 0-0 a Cosenza.

Un X in trasferta, ma per 2-2, si era materializzato anche due stagioni prima. Era il campionato 2016/17 e il Picchio di Aglietti strappò il pari in extremis al Manuzzi di Cesena. Si trattava, in realtà, della seconda giornata di ritorno, ma comunque la prima gara del nuovo anno. Il match contro la Pro Vercelli infatti, inizialmente in programma il 21 gennaio, slittò di quasi un mese a causa del sisma che tornò a far tremare le popolazioni del centro Italia.

Prima e dopo il 2-2 col Cesena, per l’Ascoli altre due sconfitte nelle gare che segnarono l’inizio del nuovo anno e del girone di ritorno. Nel 2015/16, con Mangia, sonora debacle per 4-0 contro la Virtus Entella. Nel 2017/18 invece, con Cosmi, il Picchio iniziò anno e calendario di ritorno con una sconfitta per 1-2 al Del Duca contro il Cittadella.

Il prossimo 15 gennaio, contro la Ternana, Dionisi e compagni dovranno inaugurare al meglio il 2023 e il girone di ritorno.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti