Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Ascoli, senti Valentini: “Sarei un pazzo se dicessi che Coda non mi piace”

Uno degli obiettivi è riprendere Tsadjout anche se il Ds non si sbilancia

Il direttore sportivo Marco Valentini e il mercato che andrà a sviluppare, partendo dalla conferma di Marcel  Buchel.
“Il giocatore paga  probabilmente  la fascite plantare che lo ha condizionato. Ma una volta tornato abile, il posto va riconquistato a suon di prestazioni, ma questo discorso non vale solo per lui ma in passo è successa la stessa cosa a Dionisi che all’ inizio non giocava, ad Eramo, a Simic.  L’ allenatore non ha preclusioni per nessuno spetta ai giocatori mettersi in mostra durante gli allenamenti. Non ho mai chiamato Buchel o il suo  entourage per dirgli di trovarsi un’altra  squadra se Marcel ha idee diverse me lo deve comunicare. A suon di prestazioni ogni giocatore ha la possibilità di giocare e di mettersi in mostra. A centrocampo dobbiamo solo sostituire Saric per via dell’ infortunio a Gnahoré“. Stesso discorso però dovrebbe valere per Falzerano un flop di questa prima parte di stagione “Falzerano è un giocatore duttile e di categoria, posso garantirvi che durante gli allenamenti va a mille anche se poi in partita non sta rendendo come dovrebbe, se poi non rende per quello che è il suo blasone questo è un altro discorso. Ma il trattamento è uguale per tutti”.

I rinnovi: “Abbiamo prolungato i contratti di  Quaranta e Collocolo. Per quanto riguarda l’ altro giocatore a scadenza ovvero  Leali gli è stata fatta un’offerta prima che si infortunasse, il giocatore ha preferito prendere del tempo. Ho parlato con il suo entourage una decina di giorni fa e mi è stato risposto che preferiscono aspettare. I contratti di Falasco, Botteghin, Eramo si rinnoveranno automaticamente. A Dionisi avevamo fatto una proposta l’estate scorsa, ne riparleremo a fine campionato se non prima”. Il mercato: Piacciono Coda del Genoa e Tsadjout della Cremonese. “Su Coda, sarei un pazzo a dire che non mi piace.Stiamo parlando di uno dei giocatori più importanti della categoria,  ad oggi dico che non c’è nessuna  trattativa. Tsadjout? Mi è sempre piaciuto anche se non so se sia in uscita dalla Cremonese“. Mercato in uscita : “Bidaoui e’ stato il giocatore più penalizzato dal cambio del  modulo.  Faremo insieme le valutazioni opportune“. Iliev:  “C’è una trattativa con una squadra bulgara, pensiamo di chiuderla nei prossimi giorni.  Fontana invece potremmo  mandarlo a giocare, da noi ha  poco spazio. Fabbrini, nel suo interesse deve cercare una sistemazione, anche perché  il suo contratto scadrà a giugno, su Salvi stiamo vedendo se può andare a giocare da un’ altra parte, qui gioca poco ed ha il contratto a scadenza“. Capitolo portieri: “Partiamo da Baumann , per la gara con la Reggina non è stato convocato per scelta tecnica. Il nostro terzetto di riferimento in porta,  è sempre stato  Leali-Guarna-Bolletta. Bauman non si è inserito nel gruppo,potrebbe andare via perché ha delle richieste“. Mendes e Collocolo. “ Siamo soddisfatti è un professionista esemplare, resterà con noi. Così come resterà Collocolo almeno fino a giugno. Saremo molto attenti  in questa fase del mercato  mercato invernale anche se non offre tanto, prenderemo solo giocatori che ci faranno fare il salto di qualità”. 

Foto Ascoli calcio

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti bianconeri

L'ex capitano dell'Ascoli

Adelio Moro

Icona e bomber del grande Ascoli

Renato Campanini

Il bomber verdeoro dell'Ascoli

Walter Casagrande

Altro da Approfondimenti