Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Qatar 2022

Dall’Ascoli al Mondiale: l’ex Sabiri regala al Marocco la vittoria contro il Belgio

Gol su punizione per l’ex bianconero e africani a un passo dagli ottavi di finali di Qatar 2022

Dall’Ascoli al Marocco, dai gol al Del Duca siglati a quello segnato al Mondiale 2022 in Qatar. 

Abdelhamid Sabiri è stato assoluto protagonista della vittoria per 0-2 del Marocco contro il Belgio nella 2° giornata del gruppo F. Entrato al 67′, con il punteggio ancora inchiodato sullo 0-0, Sabiri ha impiegato appena cinque minuti per trovare la via del gol.

In che modo? Su punizione, of course. Con la specialità della casa, l’ex fantasista bianconero, oggi in Serie A alla Sampdoria, ha beffato niente meno che Courtois, portiere di Real Madrid e Belgio e tra i più forti numeri uno al mondo. Imperfetto, nella circostanza, l’estremo difensore della Nazionale europea, considerando anche che la punizione battuta da Sabiri è arrivata da posizione piuttosto defilata. Ma tant’è.

Il gol di Sabiri ha portato avanti il Marocco, bravo a chiudere i giochi al 92′ con Aboukhlal. Lo 0-2 finale ha fatto esplodere la festa della Nazionale africana, che all’esordio ha impattato 0-0 con la Croazia.

Il Marocco, infatti, ha ora il destino nelle proprie mani. A quota 4 in classifica, alla pari proprio con la Croazia, ha messo alle spalle il Belgio (3) e ha allungato sul Canada (0). Vista la sfida contro i nordamericani all’ultima giornata, e il contemporaneo derby europeo tra Belgio e Croazia, al Marocco basterà un pareggio per approdare agli ottavi di finale. E con una vittoria potrebbe addirittura entrarci da prima del girone, un qualcosa di impensabile quando Sabiri e compagni sono stati sorteggiati nel raggruppamento contro due delle Nazionali più forti al Mondo.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Qatar 2022