Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Ascoli, la carica dell’ex Adelio Moro: “Picchio da playoff, tornerò al Del Duca per la prima partita in Serie A”

L’ex capitano bianconero, protagonista con l’Ascoli dei record e nella stagione dello storico 4° posto in A, ha analizzato l’inizio di campionato del Picchio

Due stagioni da protagonista in Serie B con la maglia bianconera, con la seconda annata culminata nella straordinaria promozione in A dell’Ascoli dei record di Antonio Renna. Poi altri tre tornei nel calcio dei più grandi, con la fascia da capitano stretta al braccio. Lo storico quarto posto in classifica, miglior risultato di sempre per il Picchio, 196 presenze e 33 gol in bianconero: è così che Adelio Moro è entrato nel cuore di tutti i tifosi ascolani.

Con lui, il Corriere Adriatico ha analizzato l’inizio di stagione dell’Ascoli. Ecco uno stralcio dell’intervista.

Sull’inizio di stagione del Picchio

“Sono soddisfatto, anche se credo che il Picchio avrebbe potuto avere qualche punto in più in classifica. Seguo l’Ascoli ogni settimana, ho visto tutte le partite: la squadra è valida, solida e compatta. Peccato che abbia perso qualche punto per strada in gare in cui non avrebbe meritato di perdere, come ad esempio l’ultima sfida contro il Frosinone. Mi piace il modo in cui l’Ascoli interpreta la partita: da quando la squadra ha cambiato modulo, si vede una maggior quadratura e armonia tra tutti i reparti. Il Picchio è solido in difesa e sa far male in attacco, è una squadra difficile da affrontare e da battere”.

Sul match contro il Sudtirol

“Il Sudtirol è la vera sorpresa di questa prima parte di stagione in Serie B. Le tre sconfitte iniziali avevano illuso le avversarie: in molti credevano che i bolzanini potessero essere una squadra “materasso”. Invece il cambio allenatore ha rivoluzionato testa e gioco del gruppo: tutti i calciatori scendono in campo con la mentalità giusta per affrontare una gara di B, va dato merito al tecnico Bisoli e alla società intera. L’obiettivo degli altoatesini resta la salvezza, ma se nessuno si monta la testa possono puntare anche a un piazzamento più importante in classifica”. 

Sul centrocampo del Picchio

“Da ex centrocampista, mi piace moltissimo Buchel: ha grande qualità nel dettare i tempi di gioco della squadra. Bene anche Collocolo e Caligara: sono giovani, hanno gamba e concretezza e stanno confermando le buone cose fatte vedere già lo scorso anno. Anche chi subentra a gara in corso, o è stato chiamato in causa nelle ultime partite, ha dimostrato di avere le carte in regola per ritagliarsi un posto a centrocampo”.

Sui tifosi e sul campionato

“Il popolo bianconero rappresenta veramente una delle tifoserie più calorose del campionato e del nostro Paese. Da tanti anni non si vedeva una simile affluenza al Del Duca, anche domenica a Bolzano il Picchio sarà seguito da tantissimi sostenitori che riempiranno il settore ospiti. Da lontano, si percepisce l’entusiasmo che si respira in città: spero davvero che possano arrivare risultati importanti per i bianconeri. L’Ascoli può puntare a un piazzamento playoff: il gruppo ha qualità, la società è ambiziosa e mira sempre a migliorarsi: se si lavora tutti insieme, nessun obiettivo è precluso. Quando tornerò io? L’ultima volta che sono tornato ad Ascoli ho fatto una promessa: che sarei stato presente al Del Duca per assistere alla prima partita del Picchio in Serie A. Quindi mi raccomando, vediamo cosa dobbiamo fare. Adesso però pensiamo a questa stagione: con equilibrio e umiltà, cerchiamo di toglierci qualche bella soddisfazione”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.