Resta in contatto

Approfondimenti

Non solo Ascoli, il punto sulla B: volano Reggina e Brescia, super Bari e Frosinone

Amaranto e Rondinelle in vetta con record, Galletti unica squadra imbattuta. Flop Picchio, ecco la classifica

Reggina e Brescia non si fermano più: quarta vittoria consecutiva per entrambe e vetta della classifica a braccetto a quota 15. 

A chiamare erano state le Rondinelle, che nell’anticipo del venerdì hanno superato 1-0 il Benevento (7) al fotofinish: decisiva la rete di Bianchi al 93′ per regalare il primato agli uomini di Clotet.

Raggiunti però lassù in cima dalla Reggina: Gagliolo, Fabbian e Gori hanno timbrato il netto 3-0 contro il Cittadella (8), con gli amaranto calabresi in vetta alla graduatoria con tanto di miglior attacco e miglior difesa del torneo (oltre che record di vittorie, condiviso con il Brescia).

Chi insegue

Dietro, staccate di tre lunghezze, ecco Frosinone e Bari (entrambe a 12). I ciociari hanno battuto 1-0 tra le mura amiche il Palermo (7), caduto per la terza volta nelle ultime quattro gare. Una sfortunata autorete di Buttaro ha regalato i tre punti agli uomini di Grosso, finora sempre vittoriosi in casa (3 su 3 come Brescia e Reggina). Chi invece ha il miglior rendimento in trasferta, ed è l’unica squadra ancora imbattuta in B, è il Bari: 0-1 in Sardegna contro il Cagliari grazie al solito Cheddira, ora capocannoniere del torneo con 5 reti; rossoblù poco più dietro a quota 10 e scavalcati, a 11 punti, dal Genoa: è bastata la rete di Jagiello a regalare il successo al Grifo contro un Modena (3) che ha perso ben 5 delle 6 gare fin qui disputate. 

Le zone rosse

Eppure i Canarini non sono ultimi in classifica. Perché insieme agli emiliani c’è anche il Como (3), mentre in fondo alla graduatoria è rimasto il Pisa (2). Grande rammarico per i lariani, raggiunti sul 3-3 dalla Spal (9) all’ultimo istante in una gara non adatta ai deboli di cuore. Vantaggio ospite con Maistro, ribaltone locale grazie alla doppietta di Cutrone e poi 2-2 siglato Moncini. La rete di Ioannou sembrava poter regalare al Como la prima vittoria stagionale, invece al 93′ ecco il gol di Esposito a gelare il Sinigaglia.

Non è andato oltre il pari pure il Pisa fanalino di coda, nella sfida tra delusioni di avvio stagione contro il Venezia (5): lagunari avanti con Novakovich e raggiunti subito da Gliozzi. Posta in palio divisa anche tra Sudtirol (7) e Cosenza (8): il solito Rover ha portato avanti i bolzanini, Kornvig ha rimesso in parità il punteggio tra due squadre che sono comunque fuori dalle zone rosse.

Flop Ascoli

Chi invece ha fatto flop è, purtroppo, l’Ascoli di Bucchi: pesante 1-3 casalingo contro il Parma. Picchio fermo a 8 dopo la seconda sconfitta consecutiva, ducali a mettere la freccia a 9. 

Nel pomeriggio di oggi, domenica 18 settembre, si chiude la 6° giornata di Serie B: alle 16:15 al Liberati va in scena il derby umbro tra Ternana (7) e Perugia (4).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti