Resta in contatto

La curva

Ascoli-Parma, il messaggio degli Ultras 1898

I tifosi rivolti a Bucchi “È bene assumersi le proprie responsabilità e non abbandonare la squadra al termine della gara”.

L’ arbitro fischia la fine del match con il Parma, la squadra bianconera si dirige prima sotto la tribuna Mazzone, il capitano Federico Dionisi guida poi i compagni sotto al settore Curva Sud dove sono assiepati gli Ultras 1898, ma il tecnico Bucchi preferisce rientrare negli spogliatoi lasciando che siano solo i ragazzi a metterci la faccia. Un gesto che non è piaciuto affatto ai tutti i tifosi, ecco il messaggio proprio degli Ultras 1898.

“Pensiamo che squadra e staff siano un gruppo dentro e fuori dal campo, dove i risultati si ottengono insieme così come le prestazioni opache non sono mai colpe solo del singolo. Applausi e fischi da parte dei tifosi si prendono insieme. Se si vuole essere degni di essere allenatori dell’ Ascoli, è bene assumersi le proprie responsabilità e non abbandonare la squadra al termine della gara, al di là delle colpe o dei meriti”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da La curva