Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Ascoli, Zahoui il primo ivoriano bianconero

Il primo africano in Italia era bianconero. Con Gondo e Gnahoré torna la bandiera ivoriana al Del Duca

Da Francois Zahoui a Cedric Gondo per finire a Eddy Gnahoré, dal primo giocatore ivoriano passato per Ascoli all’ultimo arrivato in ordine di tempo. Fu Costantino Rozzi a portare il primo giocatore del continente africano della Costa d’Avorio in Italia, il presidentissimo bianconero ha iniziato un percorso, Zahoui adesso fa parte di un calcio passato ma che resta nella storia, Gondo e Gnahoré si apprestano a scriverne un’altra pagina importante.

Zahoui è nato ad Abidjan 60 anni fa, la città natale di Gondo è invece Divo, la distanza e di solo 159 km linea d’aria, mentre il neo centrocampista Gnahoré è nato in Francia ma da genitori ivoriani. Da Zahoui a Gnahoré, passando per il bomber Gondo, torna anche la bandiera della Costa d’Avorio al Del Duca.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.