Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ascoli show al Barbera: tripletta di un super Gondo, il Picchio batte 3-2 il Palermo!

Bianconeri momentaneamente in vetta alla classifica a quota 7, straordinario tris dell’attaccante

Show dell’Ascoli al Renzo Barbera: il Picchio sbanca 2-3 Palermo grazie a una super tripletta di Gondo e vola a quota 7 in classifica, momentaneamente in vetta alla classifica di Serie B.

Il primo tempo

Almeno inizialmente, Palermo ancora con il 4-2-3-1 e non con il 4-3-3: c’è Lancini in difesa a sostituire Marconi, solo panchina per Bettella. Broh e Damiani confermati in mediana, dietro a Brunori terzetto Elia-Floriano-Valente. Panchina anche per gli ultimi arrivati Segre, Stulac e Di Mariano.

Consueto 4-3-3 per l’Ascoli di Bucchi: Donati e Falasco vincono il ballottaggio sulle fasce con Salvi e Giordano, per il resto stesso undici visto contro la Spal con Gondo a guidare l’attacco.

Subito avvio pimpante dell’Ascoli: corner dalla destra di Caligara, leggerissima deviazione di Botteghin e palla che si stampa sul palo lontano. Inizio col brivido di un match per il resto molto combattuto e spezzettato: tanti falli a centrocampo, pochi spazi da una parte e dall’altra per fare male.

E allora un episodio, subito dopo il cooling break di metà frazione, ha permesso al Picchio di sbloccare il match. Cross di Donati, liscio di Nedelcearu che mette fuori causa Pigliacelli e Gondo lestissimo sul secondo palo a mettere in rete a porta sguarnita. 0-1 Ascoli per la gioia dei 176 tifosi presenti nel settore ospiti. 

Il Palermo ha provato a reagire con un colpo di testa di Brunori agevolmente bloccato da Leali. Al 36′ però, su ennesimo corner per i rosanero, ecco il pareggio: angolo di Valente, spizzata di Nedelcearu e zuccata vincente di Brunori a piegare le mani a Leali. Qualche protesta tra i bianconeri per una gomitata del difensore a Buchel, costretto a indossare una vistosa fascia in testa, ma 1-1 al Barbera.

Cinque minuti di recupero. Nell’ultimo di questi, incredibile raddoppio dell’Ascoli: assist al bacio di Caligara a tagliare in due la difesa del Palermo, Gondo con un pallonetto incredibile beffa Pigliacelli e riporta l’Ascoli in vantaggio. Ammutolito il Barbera, abbiamo già il gol più bello di giornata e uno dei più belli di tutto il campionato!

Il secondo tempo

Nella ripresa subito un’occasione per Caligara, ma è la serata magica di Gondo e si vede: al 52′ finta di corpo su Lancini che permette all’attaccante di lanciarsi in campo aperto verso Pigliacelli, finta anche sul rientrante Nedelcearu e sinistro all’angolino opposto. 1-3 Ascoli, tripletta di Gondo per la gioia dei bianconeri.

Il Picchio sfiora anche il poker: altra azione straripante di Gondo, palla a Bidaoui che col destro conclude alto. Il Palermo a quel punto si rivoluziona:  i nuovi arrivati Segre e Stulac si mettono in mezzo al campo al posto di Broh e Damiani, Elia scivola dietro come terzino sinistro e l’altro nuovo arrivato Di Mariano va a completare il terzetto alle spalle di Brunori. E i cambi sono subito vincenti: ennesimo corner del Palermo, Segre lasciato colpevolmente solo sul secondo palo schiaccia di testa e trova il gol che riapre la partita e infiamma l’ultima mezz’ora al Renzo Barbera.

Ascoli a difendere il risultato con un buon fraseggio, Palermo a rischiare ancora per vie centrali come al 79′ quando viene annullato un gol a Dionisi, da poco subentrato a Gondo: lancio di Caligara per il capitano (in fuorigioco), la deviazione di Nedelcearu lo rimette in gioco e Dionisi buca Pigliacelli. Sanzionato però la posizione di offside iniziale.

Picchio in vetta

All’89’ il Palermo resta in 10 per il doppio giallo rifilato a Valente (fallo su Falasco), nei 6′ di recupero non succede nulla. Vince il Picchio, che sale a quota 7 in classifica e (almeno per una notte) è in vetta alla classifica di Serie B. Decisiva la tripletta di uno scatenato Gondo, capocannoniere della graduatoria marcatori cadetta. 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.