Resta in contatto

News

Ascoli-Ternana 2-1, la gioia di Bucchi: “Volevamo regalare la vittoria ai nostri tifosi”

Ecco le dichiarazioni del mister bianconero dopo il successo all’esordio

Al termine della gara vinta 2-1 dall’Ascoli contro la Ternana, ha parlato mister Cristian Bucchi. 

“Sono soddisfatto dei miei ragazzi, era importante iniziare la stagione con il piede giusto e ci siamo riusciti. Uno stadio così pieno alla prima giornata non si vedeva da tantissimi anni: la squadra meritava questo pubblico per quello che ha fatto lo scorso anno.

Noi volevamo partire bene e far subito festa davanti ai nostri tifosi, al cospetto di un avversario forte e con grandi individualità soprattutto là davanti. Sapevamo le insidie che potevano celarsi dietro al match, siamo stati bravi a far vedere la nostra identità: questo è molto importante”.

Vittoria dell’Ascoli arrivata su due gol fotocopia: “Ogni azione che facciamo è provata in allenamento, sui calci piazzati conta tanto anche l’aspetto psicologico: la Ternana ha subito tanti gol in queste circostanze, era un loro nervo scoperto e sapevamo di poter far male”.

Bucchi ha analizzato nel dettaglio la partita: “I loro lanci? Hanno provato a saltare la nostra pressione, giocando sulle palle lunghe. A volte ci siamo un po’ allungati e ci siamo fatti sorprendere, nel complesso comunque non abbiamo fatto male. È stata una partita molto bella da ambo le parti, giocata con ritmi molto elevati e ricca di emozioni. Siamo felici di averla vinta anche con merito”.

Cosa migliorare? Bucchi è sicuro: “Mi piace che la squadra abbia coraggio, ma ci deve essere anche equilibrio. Potevamo fare il terzo gol nel primo tempo, ma abbiamo rischiato qualche ripartenza. Su questo possiamo migliorare”. Poi le sue dichiarazioni su Gondo: “E’ stato un obiettivo fin dal mio arrivo. È un giocatore completo e nel pieno della sua maturità, ha bisogno di trovare continuità e sentirsi protagonista. Sa giocare palla a terra ed è bravo nel gioco aereo, lavora tanto in aggressione, ha fatto un salvataggio in area di rigore. Ha lo spirito giusto, siamo contenti che sia qui da noi”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News