Resta in contatto
Sito appartenente al Network

L'angolo dell'avversario

Coppa Italia, road to Venezia-Ascoli: lagunari sconfitti dal Cesena, ecco i volti nuovi tra gli avversari

Per entrambe le squadre sarà esordio stagionale, tra gli arancioneroverdi anche l’ex bianconero Pierini

L’Ascoli con la testa al Venezia, il Venezia con la testa all’Ascoli.

Come per il Picchio, anche per gli arancioneroverdi la sfida dei trentaduesimi di finale di Coppa Italia, in programma domenica 7 agosto allo stadio Penzo (ore 17:45), sarà la prima gara della nuova stagione.

Panchine e amichevoli

Dopo l’amara retrocessione dalla Serie A, i lagunari hanno deciso di voltare pagina per provare l’immediata risalita tra i più grandi. E allora panchina affidata a Ivan Javorcic, lo scorso anno condottiero del Sudtirol alla prima storica promozione in Serie B. L’Ascoli ha invece scelto Cristian Bucchi per il dopo Sottil.

Volti nuovi in panchina, percorso simile in questa pre-stagione. Se l’Ascoli ha vinto tutte e tre le amichevoli disputate (0-9 con l’Amatrice, 0-1 con la Roma e 1-4 con la Recanatese), i lagunari hanno fatto lo stesso nelle prime tre gare, seppur contro avversari di caratura inferiore: 4-0 agli sloveni dell’NK Krsko, 5-1 al Longarone Alpina e 6-0 al Dolomiti Bellunesi. Nel match disputato mercoledì 3 agosto contro il Cesena però, il Venezia è caduto 0-1 al Penzo contro gli emiliani di Serie C: decisiva la rete di Riccardo Chiarello al 28′ del primo tempo. 

I volti nuovi

Nel primo avversario dell’Ascoli per la nuova stagione, sono tanti i volti nuovi. La porta è stata blindata con l’arrivo di Jesse Joronen dal Brescia, mentre in difesa è stato prelevato dal Frosinone il terzino destro Francesco Zampano. Da scoprire i giovani Przemyslaw Wisniewski e Facundo Zabala, tra i tanti stranieri figurano anche il centrocampista danese Magnus Kofod Andersen, già nel giro della Nazionale Under 21, e gli attaccanti Issa Bah e Jack De Vries. Molto più conosciuto, ed esperto di Serie B, Andrjia Novakovich, reduce da 19 gol in 101 partite (e tre stagioni) con la maglia del Frosinone.

Tra gli acquisti del Venezia, anche quello dell’ex bianconero Nicholas Pierini: nella prima metà della stagione 2020/21, con Valerio Bertotto e Delio Rossi in panchina, 12 gettoni senza incidere in maglia Picchio, ma lo scorso anno in C con il Cesena si è rivelato uno dei migliori del campionato mettendo a referto 14 reti in 38 partite. In attesa di capire quello che sarà il futuro di Mattia Aramu, il Venezia può contare su altri validi calciatori come il difensore Ceccaroni e i centrocampisti Vacca, Fiordilino e Crnigoj.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario