Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Presentata la 5° Festa del Picchio: Amministrazione, Ascoli e Ultras insieme per i colori bianconeri

Ecco il programma della giornata, le dichiarazioni dei protagonisti e alcuni scatti della conferenza stampa

Presso Palazzo dell’Arengo è stata presentata la “5° Festa del Picchio”, evento organizzato dagli Ultras 1898 e dagli altri gruppi della Curva in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e l’Ascoli Calcio.

La festa è in programma domenica 31 luglio allo stadio Del Duca. Presenti il Sindaco di Ascoli Piceno, Marco Fioravanti, e l’Assessore allo Sport Nico Stallone, il DG bianconero Domenico Verdone e per la tifoseria Alfredo Pizi.

Sindaco Fioravanti

“Innanzitutto vorrei rivolgere l’in bocca al lupo a Verdone per il nuovo incarico da DG” – ha esordito il Primo Cittadino – “Nell’ultima stagione abbiamo respirato un clima che mancava da tempo, ho visto famiglie e bambini allo stadio, bisogna tramandare sempre più ai giovani la fede, la passione e l’identità bianconera. Gli Ultras ci insegnano che l’Ascoli va amato a prescindere dai risultati. E’ importante trasferire ai nuovi calciatori l’attaccamento ai colori, come ci insegnava il Presidentissimo Rozzi”.

Assessore Stallone

“Da uomo di campo dico che ad Ascoli Piceno si respira un clima diverso rispetto agli ultimi anni; c’è grande unione fra Amministrazione comunale, Ascoli Calcio e popolo bianconero. Ringrazio Domenico Verdone e Alfredo Pizi per la collaborazione, vogliamo che domenica sia una bella festa. Ci sarà un momento dedicato anche allo sport ascolano, in città ci sono grandi campioni in diverse discipline sportive, ma hanno sempre poca visibilità. Questa città ha un DNA sportivo particolare, saranno presenti campioni del passato, allenatori, manager dello sport cittadino”.

DG Verdone

“Porto i saluti del Patron e di tutta la Società, siamo orgogliosi di partecipare a questa iniziativa, sono rimasto impressionato dall’entusiasmo dei tifosi. Vogliamo ricreare un ambiente che coinvolga il territorio, vogliamo attrarre nuovi tifosi e in questo sono funzionali l’amichevole di Amatrice e quella in programma domani a Porto San Giorgio, l’obiettivo è rivedere l’entusiasmo dei mesi scorsi. A Parma mi sono emozionato moltissimo quando fuori dall’Hotel ho visto tanti tifosi dell’Ascoli. E’ da lì che dobbiamo ripartire e spero che nelle prossime due settimane ci sia la corsa all’abbonamento”.

Ultras 1898 – Alfredo Pizi

“C’è unione di intenti fra tifoseria, città, Ascoli Calcio e Amministrazione comunale e bisogna continuare a creare aggregazione attorno all’Ascoli. Siamo una piccola città che va a sfidare le grandi, il calcio è orientato verso i grandi club e le grandi squadre, per questo dobbiamo tramandare sempre più ai bambini la passione ultracentenaria per l’Ascoli. Finalmente con Domenico Verdone abbiamo una figura dirigenziale sul territorio, è presente e organizzativamente è di qualità, siamo orgogliosi che si stia creando una struttura così, la Società sta lavorando bene, si è creata stabilità in prima squadra e ci auguriamo che sarà così anche per il settore giovanile. Quanto alla festa di domenica, si inizierà al mattino, ci sarà spazio per il torneo “Non vi dimentichiamo”, rivolto a chi non c’è più, un altro momento sarà dedicato ai bambini, ai giovanissimi delle zone terremotate e ai calciatori di “Ascoli for Special”, saranno presentati l’attività di base e il settore femminile. Presente anche la squadra dei Diabolici. Il momento clou sarà la sera con la presentazione della prima squadra. Vogliamo far capire ai nuovi calciatori in che città sono arrivati, una città che pretende molto, ma che lascia anche tanto, non chiediamo i risultati, l’importante è che venga onorata la maglia”.

Le immagini della conferenza stampa

  

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News