Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network

Corriere Adriatico, Suazo: “C’è un filo diretto che mi lega all’ambiente Ascoli”

L’ex bomber honduregno: “Bucchi può fare bene”

David Suazo, 42 anni, ha parlato del nuovo tecnico bianconero Christian Bucchi e di quella volta che i tifosi bianconeri lo applaudirono. “Ricordo ancora quella partita, eravamo rimasti in nove e sotto di due gol, io realizzai una doppietta e i tifosi dell’Ascoli mi applaudirono, come se fossi stato un loro giocatore. Sono cose che non si possono dimenticare. Provai e provo ancora oggi una forte emozione, ricordo che mi commossi. Il calcio a volte regala queste soddisfazioni, pagine di storia indelebili. Quel ricordo è il filo diretto che mi lega ad Ascoli“.

Su Bucchi il bomber, 112 gol realizzati in carriera, 104 con il Cagliari di cui è stato il leader e il capitano, ha detto: “Eravamo compagni di squadra  nella stagione in cui abbiamo vinto il campionato, Cristian era la mia spalla, lui creava spazi, giocava spalle alla porta e io potevo andare in gol con più facilità. È una brava persona e ha carattere sono sicuro farà bene alla guida dell’Ascoli“.

 

Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

La probabile formazione grigiorossa scelta dai nostri colleghi di CalcioCremonese.it...
“L'Ascoli ci aggrediva sulle seconde palle e non ci faceva giocare, ma i miei ragazzi...
Tre punti ottenuti dai giallorossi al termine di una partita sporca e giocata per larghi...
Calcio Ascoli