Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Ascoli, l’ex Flavio Destro: “Grande stagione, complimenti a Sottil. E che tifosi!”

L’ex difensore e allenatore del Picchio ha analizzato il campionato disputato dai bianconeri

Un campionato di Serie B vinto con la maglia bianconera nella stagione 1985/86, poi lo storico successo nella Mitropa Cup e ben quattro tornei consecutivi in Serie A con il Picchio. Per un totale di 142 presenze e due gol nelle cinque stagioni sotto le Cento Torri.

Flavio Destro, da difensore, ha scritto pagine indelebili nella storia dell’Ascoli Calcio. Al Del Duca è poi tornato anche da allenatore, subentrando a Bruno Giordano nel torneo di Lega Pro 2013/14.

Sulle colonne del Corriere Adriatico, ha parlato della stagione disputata dal Picchio di mister Andrea Sottil.

Sul campionato dei bianconeri

“L’Ascoli ha disputato un ottimo torneo, mettendo in cascina tanti punti e grandi risultati. Oltre a qualche bel primato, come quello del record di vittorie in trasferta e del maggior numero di punti nel girone di ritorno. L’accesso ai playoff è stato il giusto coronamento per la stagione, peccato che il percorso agli spareggi sia terminato subito”.

Su mister Andrea Sottil

“I numeri non mentono: ha fatto benissimo lo scorso anno e ancora meglio in questa stagione. Da quando è arrivato ad Ascoli, ha davvero sbagliato pochissimo. Lo dicono i risultati e, guardando dall’esterno, anche l’affiatamento del gruppo bianconero: unione e solidità di squadra, nonché determinazione e compattezza, hanno rappresentato l’arma in più del Picchio”.

Su patron Massimo Pulcinelli

“Pulcinelli avrà anche commesso degli errori in passato, ma solo chi fa le cose sbaglia. E lui vi ha sempre posto rimedio. Sta mettendo cuore, passione e impegno in questo progetto, oltre che soldi. Il raggiungimento dei playoff ha rappresentato una grande soddisfazione anche per lui: è ambizioso e sono convinto che vorrà fare ancora meglio il prossimo anno”.

Sulla difesa dell’Ascoli

“Da ex difensore, questo reparto mi è piaciuto molto: è stato solido e compatto. Benissimo Botteghin, bene anche Bellusci e, nella prima parte di torneo, Avlonitis. Faccio i complimenti a Quaranta, che si è sempre fatto trovare pronto, un plauso pure ai terzini: oltre ad aiutare dietro, si sono rivelati determinanti in fase offensiva e realizzativa”.

Sui tifosi bianconeri

“L’amore che i tifosi hanno per l’Ascoli è incredibile, i biglietti per la sfida contro il Benevento sono stati polverizzati in poche ore perché la squadra è riuscita a dare entusiasmo e coinvolgere anche coloro che solitamente non vanno allo stadio: mi sono tornate in mente alcune partite disputate con il Picchio in Serie A. Faccio davvero i complimenti a tutti: dopo anni di salvezze al fotofinish, finalmente si è tornati a regalare una grande gioia all’ambiente. E gli applausi finali dopo la sconfitta nei playoff testimoniano quanto la tifoseria abbia apprezzato il lavoro fatto in questa stagione”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti