Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network

Playoff Ascoli-Benevento, i precedenti: al Del Duca i sanniti sono una bestia nera

Il Picchio non ha mai battuto in casa i giallorossi in B, serve la vendetta dopo gli ultimi due ko

Il match playoff in programma venerdì sera (ore 20:30) al Del Duca tra Ascoli e Benevento sarà la sfida numero undici in terra Picena. E il bilancio premia i sanniti, che nelle Marche hanno sempre dato filo da torcere ai bianconeri: quattro exploit delle Streghe contro i tre successi del Picchio, tre anche i pareggi. 

La sfida ha preso il via in tempi recenti. Perché quando i bianconeri lottavano contro le compagini più prestigiose del calcio nazionale, i giallorossi si districavano tra i tornei di Serie D e C2. Il primo match assoluto risale alla Coppa Italia 1984/85: il Picchio, squadra di Serie A, ospitò al Del Duca il Benevento, club di C1. E fu subito grande sorpresa, con i sanniti a imporsi 0-1.

Una storia recente

Il primo confronto in campionato è arrivato invece nel 1999/2000: nel girone B di Serie C1, l’Ascoli surclassò con un netto 3-0 i campani grazie alle reti di Baggio, Amore e Aruta. La stagione successiva ecco il primo X: doppietta di Fontana per il Picchio e di Gennari per le Streghe e 2-2 finale.

Nel 2001/02 i sanniti sono tornati nuovamente al Del Duca. Quella volta però non ci fu storia. In Coppa Italia l’Ascoli vinse solo ai rigori (6-5 dopo l’1-1 dei tempi regolamentari), ma in campionato le reti di Bonfiglio, Fontana, Bruno e Passiatore siglarono il netto 4-0 finale: fu una delle tante vittorie dei “Diabolici” che spinsero l’Ascoli in Serie B.

Le ultime delusioni

Le gare sono allora tornate nella Lega Pro 2013/14, con un Ascoli in grave crisi surclassato 0-3 dai sanniti. Da quando le due compagini hanno iniziato ad affrontarsi tra i cadetti, il Picchio non ha mai vinto al Del Duca. Nel 2016/17 pareggio per 1-1 con autorete di Eramo (in maglia giallorossa) e Benevento poi promosso in A.

Altro giro altro pareggio nel 2018/19, stavolta con beffa per l’Ascoli: 2-2 dopo il doppio vantaggio di Ardemagni e Ciciretti, pari ospite con Coda e rigore (al 92′) di Viola.

Due ko infine negli ultimi due precedenti. Nell’ultima giornata del torneo 2019/20 il Benevento, già promosso in Serie A con 7 giornate d’anticipo, ha surclassato 2-4 l’Ascoli che è comunque riuscito a salvarsi. Quest’anno, nella gara d’andata, 0-2 firmato Sau e Insigne. 

Se la vendetta è un piatto che va servito freddo, per il Picchio venerdì non c’è miglior occasione.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il tecnico spiega come ha salvato l'Ascoli, svelando la ricetta vincente...

Dal Network

Rolando Maran è intervenuto in conferenza stampa nel post partita di Ascoli-Brescia, incontro terminato con...
Calcio Ascoli