Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Show dell’Ascoli e di Tsadjout: 4-1 alla Ternana, il Picchio chiude al 6° posto!

Per i bianconeri anche due traverse di Baschirotto, ora playoff contro il Benevento al Del Duca!

Show dell’Ascoli contro la Ternana: i bianconeri hanno surclassato 4-1 le Fere nell’ultima giornata di campionato grazie alla tripletta di Tsdajout e all’autorete di Defendi (propiziata ancora da Tsadjout). 

Ascoli 6° in classifica, ora saranno playoff al Del Duca contro il Benevento (7° poichè sconfitto 1-2 dalla Spal).

Stupenda la coreografia organizzata dagli ultras e da tutto il popolo ascolano: una gigantografia di Piazza del Popolo e lo striscione “Si combatte per la squadra” hanno accompagnato l’ingresso in campo delle due contendenti, con migliaia di bandierine bianconere a rendere ancor più spettacolare l’atmosfera al Del Duca.

Show nel primo tempo

Atmosfera diventata incandescente dopo soli 6′: splendida palla messa da Dionisi in area di rigore sul secondo palo, Tsadjout prontissimo col piattone destro per trafiggere Iannarilli e regalare il vantaggio ai bianconeri. Picchio che al 12′ ha sfiorato il raddoppio: perfetta punizione tesa di Buchel, stacco imperioso di Baschirotto e palla sulla traversa.  La Ternana ha però accusato il colpo e l’Ascoli è stato bravissimo a raddoppiare: imbucata di Collocolo per Tsadjout, controllo immediato e sinistro secco a bruciare Iannarilli. 2-0 Picchio e grande festa al Del Duca.  Per l’Ascoli anche un’altra traversa colpita da Baschirotto e un calcio di rigore prima concesso e poi revocato dall’arbitro dopo consulto Var, ma al riposo il Picchio ha chiuso avanti 2-0.

Il secondo tempo

La ripresa si è aperta con la mossa azzeccata di Lucarelli: dentro Partipilo per Martella, neppure trenta secondi di gioco e la sua zuccata ha trafitto Leali riaprendo il match e facendo esultare i tifosi rossoverdi. L’Ascoli ha risposto con un bel contropiede orchestrato da Saric ma sventato da Iannarili sul più bello, la Ternana si è resa pericolosa ancora con uno scatenato Partipilo stavolta fermato da Leali. Al 60′ però, uno Tsadjout in stato di grazia ha riportato avanti di due reti il Picchio: Iannarilli miracoloso sul tap-in di Dionisi su cross di Collocolo, la palla torna ancora a Collocolo che rimette in mezzo e stavolta trova Tsadjout che imbuca in rete. 3-1 Picchio e Del Duca nuovamente infuocato. 

Perché neppure il tempo di rimettere la palla al centro che l’Ascoli ha calato il poker: altro strappo di un incontenibile Tsadjout, assist per Dionisi che viene anticipato da Defendi che infila nella propria porta. Meritata la standing ovations per l’attaccante numero 74 all’uscita dal campo. Nel finale l’Ascoli ha gestito al meglio la partita, ora sotto con i playoff:

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.