Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Ascoli, il Ds Valentini spiega la situazione covid

Il direttore sportivo: “Abbiamo ancora diversi positivi, siamo al limite del regolamento”

La notte precedente la partita di Vicenza siamo stati colti di sorpresa, avevamo quattro ragazzi con la febbre alta, quindi, precauzionalmente – visto il periodo che stiamo vivendo da un paio di anni – li abbiamo rispediti a casa – ha svelato Valentini -. Abbiamo giocato una partita in emergenza con altri calciatori che non avevano febbre, ma con una situazione in divenire a livello influenzale; tanto è vero che la settimana dopo, alla ripresa degli allenamenti, facendo i nostri controlli di routine, si sono palesate, oltre alle indisponibilità influenzali, anche quelle legate al Covid. Come dice il nostro staff medico, siamo stati raggiunti sia dalla sindrome influenzale stagionale che dal maledetto Covid. La settimana in cui pensavamo di poter ricaricare le pile è stata complicata perché è scoppiato questo piccolo focolaio di Covid e, come sapete, questo comporta una serie di disagi quotidiani, giocatori in isolamento, allenamenti frazionati, tamponi quotidiani, si vive alla giornata. In qualche occasione sono saltati precauzionalmente gli allenamenti. Poi ci sono anche difficoltà relativamente ai risultati dei tamponi, alcuni sono dubbi, non c’è sempre la certezza di essere positivi o negativi, quindi bisogna ripeterli e questo ha comportato anche l’annullamento di alcuni allenamenti, per ragioni di sicurezza e per evitare che il gruppo fosse a stretto contatto e scongiurare il rischio di far allargare il focolaio”.

La situazione:  “Oggi è in divenire, abbiamo parecchi positivi, siamo al limite del regolamento. Noi siamo una società seria – ci tengo a dirlo – e ci atterremo sempre e comunque al regolamento. Purtroppo dobbiamo navigare a vista, giorno per giorno, perché sembra che ogni giorno sia buono per ‘tirare fuori’ un positivo o negativizzare qualcuno che sta smaltendo la malattia”.

Nienti alibi: “Abbiamo detto sempre tutti, io in primis, che questo è un grande gruppo e i grandi gruppi devono dimostrare d’esserlo nelle difficoltà. Sicuramente questo è un momento difficile, ma ne abbiamo affrontati già altri, ricordo il precedente della partita di Terni, quando avevamo lo stesso problema con l’aggiunta dei giocatori squalificati e abbiamo fatto una grandissima prestazione e la squadra ha risposto presente. Mancano sette partite alla fine, sono tutte importanti, ma questa rappresenta un bivio fondamentale perché abbiamo toppato a Vicenza e, per tenere il passo dei migliori, siamo costretti a dover fare risultato pieno. Mi appello alla responsabilità di questo gruppo, chiedo un sacrificio ulteriore, da squadra, dobbiamo dimostrare di meritare di stare in alto e per fare questo c’è bisogno che il gruppo faccia la partita della vita. Abbiamo delle difficoltà – inutile nasconderlo – però ci dobbiamo compattare, trovare tutte le energie possibili, entrare in campo col nostro solito atteggiamento, essere agguerriti, aggressivi, motivati a voler vincere la partita”.

Una partita importante: “Delicata, siamo in difficoltà, quindi abbiamo bisogno di tutti, dell’impegno di tutti noi, ma anche della città, che ci deve supportare in questa gara perché sarà un bivio importante. Spero che ci sarà un grande pubblico e ci dia una grande mano perché questi ragazzi lo meritano. Questo è il momento del bisogno e quindi abbiamo necessità di una spinta ulteriore”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.