Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Ascoli, i voti alle operazioni di mercato

Tutte le operazioni svolte da Valentini hanno soddisfatto totalmente  il tecnico, la proprietà e l’ ambiente

Ad un giorno dalla chiusura del calciomercato abbiamo dato un voto alle operazioni concluse dal ds Valentini,  di sicuro ha rispettato le aspettative della proprietà e del tecnico. Non ci sono state spese eccessive come è successo sul mercato estivo, quando ancora  Valentini non c’era, per i contratti dei calciatori, non più triennali, ma dalla durata di un anno e mezzo, per le cessioni dei giocatori in esubero.

ACQUISTI DEFINITIVI 7,5 Nicola Falasco è arrivato dopo aver rescisso con il Pordenone, questo vuol dire che l’Ascoli pagherà solo l’ingaggio del giocatore, stesso discorso vale per Luca Paganini, era di proprietà del Lecce. 

I PRESTITI 7,5 Sono arrivati prestiti importanti come quello di Federico  Ricci e quello di Frank Tsadjout, con  quest’ultimo l’Ascoli avrà un introito economico in premio valorizzazione che il Milan verserà nelle casse bianconere in base alle presenze del ragazzo. E poi c’è Peppe Bellusci, resterà bianconero fino a giugno e il Monza contribuirà a parte dell’ingaggio che il difensore percepisce.

LE CESSIONI 7  Sono andati via giocatori che non rientravano più nei piani tecnici e societari come Diego  Fabbrini e Abdelhamid Sabiri,  per quanto riguarda Tasos Avlonitis è stato il difensore stesso a chiedere di essere ceduto.  Manuele Castorani è passato al Feralpisalò in prestito, è giovane e di prospettiva.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti