Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ascoli, Iliev e il gol ritrovato

L’immagine più bella è stata quella dell’abbraccio con i compagni

L’Ascoli ritrova Atanas Iliev, il nazionale bulgaro è entrato nei minuti finali giusto il tempo per mettere il suo sigillo che ha poi chiuso il  match sul 3-1 per i bianconeri.

Questo gol per me vale molto – dice l’attaccante -,  mi sono fatto trovare al posto giusto nel momento giusto e sono felice d’essere riuscito a segnare. Mi hanno fatto piacere le parole del mister nei miei confronti, mi alleno ogni giorno e lavoro sodo per farmi trovare pronto quando mi viene data la possibilità. Sarò ancora più felice se riuscirò a segnare altri gol per la squadra”.

Iliev arriva da un altro tipo di calcio, come ha sottolineato Sottil al termine della partita. “È vero, lo stile di gioco italiano è diverso rispetto a quello a cui sono abituato, per questo c’è bisogno di un po’ di tempo per acquisire tutti i meccanismi. Con la squadra mi trovo molto bene, oggi è stata una partita importante perché volevamo prendere i tre punti ad ogni costo per iniziare nel migliore dei modi il girone di ritorno. In trasferta probabilmente giochiamo rilassati e con più calma, per questo forse sono arrivati più punti fuori che in casa. La dedica per il gol è sicuramente per la mia famiglia, che, anche se è in Bulgaria, mi è sempre vicina e mi segue da lontano”.

Riproponiamo anche  le parole di Sottil pronunciate al termine della incontro su Iliev: “Mi è piaciuto molto lo spirito con cui ha ripreso dopo la sosta, è un ragazzo straordinario, ha qualità importanti dentro l’area, non è facile per un ragazzo che viene dalla Bulgaria inserirsi in un campionato, come il nostro, molto difficile e molto tattico, con metodologie di allenamento anche differenti; lui l’ha fatto con grande professionalità, voglio ricordare che è anche un Nazionale bulgaro. Mi è piaciuto il piglio diverso con cui ha ricominciato dopo Natale, volevo si sbloccasse con un ulteriore gol, oggi l’ha fatto, ma mi è piaciuto soprattutto come è entrato, non è stato mai anticipato, ha fatto salire la squadra e, soprattutto, ha fatto un gol dei suoi, da centravanti vero d’area di rigore. Quindi sono contento per lui”. (Foto Ascoli Calcio)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.