Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Ternana-Ascoli, i precedenti: Fere avanti, ma tante gioie recenti per il Picchio

Storna in campo dopo lo stop causa Covid, i bianconeri vogliono tornare a vincere

Atto numero 21 in terra umbra tra Ternana e Ascoli. Due squadre che, complice la vicinanza geografica, si sono affrontate in quasi tutte le categorie. Il bilancio pende dalla parte delle Fere: 9 successi per i padroni di casa contro i 5 exploit dei bianconeri, 6 invece i pareggi.

Una sfida che risale quasi a un secolo fa. La prima gara assoluta è infatti quella del torneo di Prima Divisione 1930/31: match sospeso a dieci minuti dal termine per comportamento scorretto del pubblico e della squadra rossoverde nei confronti degli ospiti, il Picchio vinse 0-2 a tavolino. Poi due successi consecutivi per le Fere (1-0 e 3-0), prima di un salto alla stagione 1938/39 in Serie C: in Umbria fu pareggio a reti bianche, l’annata seguente altra vittoria dei rossoverdi (3-0) e poi squadre inserite in gironi differenti.

Nel 1973/74, anno della prima sfida in Serie B: altro pareggio, stavolta per 2-2, nel mese di marzo e poi festa per entrambe poco tempo dopo, visto che Ternana e Ascoli furono promosse a braccetto in Serie A. Nell’unica sfida umbra sul palcoscenico più prestigioso, si impose la Ternana: l’1-0 non bastò però ai rossoverdi per evitare l’immediata retrocessione in cadetteria.

Dall’arrivo del nuovo millennio, le due squadre si sono sempre affrontate in Serie B: nel 2002/03 è stata la Ternana a vincere 2-1, poi X per 1-1 la stagione seguente e altra vittoria delle Fere (2-0) nel 2004/05. Un successo beffa per gli umbri: non solo da quel match la Ternana non ha più vinto in casa contro l’Ascoli, ma pochi giorni dopo furono proprio i bianconeri a stappare lo spumante per la promozione in Serie A.

Come in uno strano destino incrociato però, il ritorno alla vittoria del Picchio nel 2012/13 (1-2) coincise con l’ultima retrocessione in Lega Pro dei bianconeri. Nel recente passato, l’Ascoli ha lasciato solo le briciole alla Ternana al Liberati. Vittoria dell’Ascoli nel 2015/16 (1-3 con gol di Pecorini e doppietta di Cacia) e altro successo la stagione successiva (0-1 con rete di Favilli). Per un totale di tre exploit negli ultimi quattro confronti, con la Ternana che è riuscita a pareggiare solo l’ultima sfida assoluta del 2017/18 (1-1 con vantaggio di Favilli e pari di Montalto).

Stasera torna la sfida a distanza di quattro anni: il Picchio vuole continuare l’ottima recente tradizione, le Fere cercano un successo che tra le mura amiche manca da 17 anni.

SEGUI STASERA SU CALCIOASCOLI.IT LA DIRETTA DI TERNANA-ASCOLI

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.