Calcio Ascoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ascoli-Cremonese 1-4, Sottil: “Non accetto cali di concentrazione”

Il tecnico bianconero non cerca alibi: “Ma la direzione arbitrale ha condizionato la gara, ingiusta l’espulsione di Botteghin”

Il tecnico bianconero Andrea Sottil esamina la partita dei suoi, una gara condizionata da discutibili decisioni arbitrali: “Abbiamo iniziato bene, potevamo andare in vantaggio con Sabiri che si è trovato a tu per tu col portiere avversario, eravamo vivi e pimpanti”. Gol evitabili: “Certo, si potevano evitare i due gol del primo tempo, abbiamo subito la prima rete a  seguito di una rimessa laterale, sono cose che non accetto. Nel secondo tempo poi è arrivata l’espulsione, ingiusta, di Botteghin e tutto per noi è diventato più difficile. Non mi piace parlare degli arbitri e non cerco alibi,  soprattutto dopo un 4-1 in casa, ma l’espulsione è stata veramente esagerata, per non parlare del fallo subito da Bidaoui che l’ arbitro non ha concesso, la stessa azione ha portato al gol la Cremonese“. 

Squadra stanca: “In questo momento siamo un po’ cotti, e a corto di uomini, ma non accetto cali di concentrazione. Adesso, come sempre,  toccherà a me fare le valutazioni a 360°. Va comunque detto – conclude Sottil– che non è tutto nero, fino a due gare fa abbiamo fatto cose importanti, ma ora a livello mentale qualcosa non sta funzionando”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sfida cruciale in ottica salvezza, i bianconeri devono ritrovare quegli ottimi risultati avuti nelle prime...
Sabato una partita determinante per il futuro del Picchio: biglietti a prezzi ridotti, serve un...

Dal Network

Altre notizie

Calcio Ascoli